Vale enciclopedico: sua la definizione di ‘velocità’ nello Zingarelli 2016

Il campione della MotoGP è stato scelto per ridare freschezza al vocabolario. Anche altri professionisti del 'drem team' delle nuove definizioni. “Vel

Università e motori, che passione grazie alla Motorvehicle University!
Il Sapienza Gladiators Racing Team raccontato da Giuseppe Castellitto
All’Università per imparare l’alta ingegneria automobilistica, dall’anno prossimo si può!

Il campione della MotoGP è stato scelto per ridare freschezza al vocabolario. Anche altri professionisti del ‘drem team’ delle nuove definizioni.

“Velocità. Comporta movimento. Del riflesso, del pensiero, dell’attenzione, del gesto. Genera vantaggi, libidini, un pizzico di rischio, un piacere esclusivo. Il piacere di guadagnare qualcosa per raggiungere qualcosa. Un traguardo, un compimento. Velocità come eliminazione dei tempi morti, del tempo perduto, della noia, talvolta. Velocità come sistema di vivere, di vincere, di stare al mondo, essendo il mondo in piena accelerazione. E’ una aspirazione e, spesso, una scelta, oppure una attitudine che amplifica sensazioni, reazioni, gusto. La velocità costringe a una cura adatta, a una capacità specifica, altrimenti comporta un errore, una caduta, un rimpianto. Ci vuole testa e fisico, per la velocità. Quella padronanza che permette di apprezzare la lentezza, quando essere veloci non serve affatto”. Firmato, Valentino Rossi.
Il campione della MotoGP è stato scelto per dare una definizione della parola ‘velocità’. Una trovata a dir poco geniale questa della casa editrice Zanichelli che, per il vocabolario Zingarelli edizione 2016 ha ben pensato di contattare alcuni esperti del settore. Oltre al ‘Dottore’, infatti, sono stati contattati altri 100 personaggi di spicco del calibro di Giorgio Armani e Carlo Verdone, per descrivere ciò che a loro è più affine.
Obiettivamente parlando, chi può spiegare il concetto di velocità meglio di un uomo che vive col fondoschiena incollato ad un mezzo che viaggia ad oltre 250 chilometri orari? Direi nessuno, #FacceCaso!

A cura di _Riccardo Zianna_

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0