Tempo di lettura: 2 Minuti

Scuola sempre più web: pronte le iscrizioni online

Per l'anno scolastico 2016/2017 ci saranno sostanziali cambiamenti. Il 2016 sta arrivando e porterà con sè sostanziose novità per le scuole italiane.

Via dall’Università: negli ultimi dieci anni le immatricolazioni nelle università italiane si sono ridotte del 20%
Le scuole della seconda chance
Natale …in classe! Dal 27 dicembre in 8 scuole romane

Per l’anno scolastico 2016/2017 ci saranno sostanziali cambiamenti.

Il 2016 sta arrivando e porterà con sè sostanziose novità per le scuole italiane. Il Miur ha stabilito che dalle ore 8:00 del 22 Gennaio e fino alle ore 20:00 del 22 Febbraio, saranno aperte le iscrizioni online per l’anno scolastico 2016/2017. Insomma, mamma e papà dovranno necessariamente piegarsi alla tecnologia.
Saranno gli alunni delle classi prime della scuola primaria e secondaria di Primo e Secondo grado i destinatari di questa riforma, così come coloro che vorranno iscriversi a corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali nelle Regioni aderenti. Per quanto riguarda, invece, la scuola dell’infanzia le cose non cambieranno e si procederà sempre con la classica iscrizione cartacea nel periodo dal 22 Gennaio al 22 Febbraio. Giusto per tranquillizzare, mettiamo in luce una cosetta: l’eventuale graduatoria in base alla quale i singoli Istituti decideranno di accettare i moduli di iscrizione, non conterà chi ha inviato prima i file.
Siccome la possibilità di sfociare in un panico generale tra i genitori è pari a quella di addormentarsi durante la proiezione di un film francese muto, il Miur ha ben pensato di aggiornare il sito “Scuola in chiaro” (clicca QUI e scoprilo). Tra autovalutazioni dei singoli Istituti, segnalazioni in base alla distanza e diverse informazioni utili sugli studenti, questo portale online è certamente una bibbia per chiunque si barcameni nel buio.
Le iscrizioni online, giustamente, si legano ad un portale (questo QUI) al quale è necessario iscriversi e nel quale si possono trovare facilmente diversi materiali informativi. Si parte dal 15 gennaio!

Di _Riccardo Zianna_

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0