Tempo di lettura: 2 Minuti

Grande passo per il Vietnam: apre la prima università cattolica

Grande passo per il Vietnam: apre la prima università cattolica

Ha preso corpo il decreto firmato lo scorso 14 settembre dalla Congregazione vaticana per l'Educazione. Del Vietnam ne avrai sentito parlare più volte

Virgilio: la protesta continua nonostante genitori e studenti contrari all’occupazione
Concorso per un posto da professore truccato all’Università di Pisa
Piante OGM e danni da E-Cig, buon anno dal TG USA

Ha preso corpo il decreto firmato lo scorso 14 settembre dalla Congregazione vaticana per l’Educazione.

Del Vietnam ne avrai sentito parlare più volte. E’ un Paese che ha rappresentato la piaga più cupa della storia americana. E’ un Paese che è stato distrutto da una guerra tanto folle quanto lunga, di cui ancora oggi si parla. Ma il 2016 sarà l’anno di una prima epocale svolta.
E’ nata la prima università cattolica del Vietnam, che aprirà i suoi corsi nell’Anno santo, nel Giubileo, a seguito del decreto firmato lo scorso 14 settembre dalla Congregazione vaticana per l’Educazione. Sembrerà riduttivo per noi che ci adagiamo su un Occidente decisamente all’avanguardia, ma per un paese come il Vietnam, stritolato dalla dittatura cinese, l’apertura di un Ateneo cattolico è di fatto il primo passo verso la libertà. Basta che pensi al fatto che nel 1954, parallelamente all’ascesa del Partito comunista nel Nord del Paese, la libertà educativa per la Chiesa cattolica venne bandita. Nel 1975 fu poi la volta del Sud: anche qui si instaurò il divieto assoluto per
“E’ un’opera di Dio – ha detto Dinh Duc Dao, presidente della Commissione per l’educazione nell’episcopato vietnamitache le nostre forze hanno contribuito a condurre in porto. E’ un’opera di misericordia che attueremo nell’Anno santo con rinnovata gratitudine a Dio e con l’approccio della compassione: il servizio di istruzione implica profonda attenzione e cura del prossimo”.
Grazie alle parole del vescovo Dao scopriamo anche le tappe di questo Ateneo, passo dopo passo: “La struttura e gli statuti sono stati ratificati sia dal governo, sia dalla Santa Sede. L’inaugurazione ufficiale sarà a Gennaio, mentre i corsi inizieranno ad Aprile”. Da Hanoi fanno sapere che l’Università offrirà corsi in Teologia sacramentale, dogmatica, morale assieme a corsi in Liturgia e Studi biblici. Il tutto, condito dal riconoscimento del titolo di baccellierato, licenza e dottorato in Teologia. Ah, ultimo dettaglio: l’Ateneo è intenzionato a puntare forte anche sulla formazione di catechisti e insegnanti e sarà aperto anche ai laici.
Sì, cambiare si può fare. Il primo passo è quello che conta, poi si vedrà, #FacceCaso

Di _Riccardo Zianna_

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0