Tempo di lettura: 1 Minuti

A Padova gli studenti vanno nello spazio

25 studenti di ingegneria invitati nella sede dell’AVIO. Padova, 13 gennaio 2016, quando si dice differenza tra teoria e pratica. La teoria dice che s

Arriva Amazon Women in Innovation: borse di studio per giovani donne promettenti!
Le università italiane accrescono le proposte formative sui temi ambientali
Università gratis in Europa

25 studenti di ingegneria invitati nella sede dell’AVIO.

Padova, 13 gennaio 2016, quando si dice differenza tra teoria e pratica. La teoria dice che sei in classe nella tua università a lezione di propulsioni, la pratica invece ti porta a studiare la materia nella sede della AVIO ( Advanced vision into orbit), dove sono prodotti i lanciatori VEGA e Ariane 5. E’ quello che è accaduto ad un gruppo di 25 studenti fortunati della facoltà di Ingegneria. Sono anni, infatti, che AVIO collabora con le università di Roma, Milano, Napoli e Bologna, e si occupa inoltre della “Gara dei razzi di Segni”, un evento organizzato dal Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale dell’Università La Sapienza di Roma.
“Sono particolarmente felice di iniziare il 2016 aprendo le porte di AVIO a giovani studenti universitari”, dice il presidente dell’azienda Giulio Ranzo, “perché per noi la collaborazione con le università è fondamentale, a cominciare da quelle italiane, che sono le più vicine a noi e formano sempre tecnici di ottima preparazione. L’innovazione aerospaziale non può prescindere da una collaborazione attiva e fervida con il mondo accademico”.

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0