Tempo di lettura: 3 Minuti

Scegliere una lingua per cambiare le vostre prospettive

Scegliere una lingua per cambiare le vostre prospettive

La globalizzazione ha rivoluzionato l’apprendimento linguistico, spingendo un po’ tutti ad essere sempre più poliglotti. Qui voglio spiegare perché,tr

Lezioni di arabo a scuola: integrazione al contrario o apertura a nuove culture?
La Francia valuta se introdurre l’insegnamento dell’arabo nella scuola pubblica
Corsi di Islam e arabo a scuola: scoppia la polemica

La globalizzazione ha rivoluzionato l’apprendimento linguistico, spingendo un po’ tutti ad essere sempre più poliglotti. Qui voglio spiegare perché,tra tutte, l’Arabo sia la scelta migliore.

Di Umberto Scifoni

Perché scegliere di studiare Arabo? Alla fine la domanda base che ci si può porre è questa, contornata da tante altre: “non è complicato? Scrivono in modo diverso! Ma come si fa leggere da destra a sinistra? Cos’è quello? Un albero? Ah no è la loro lettera per dire u”. Diciamocelo, piuttosto che sceglierla come lingua da imparare preferiamo partire sfiduciati dall’idea che sia una montagna troppo alta da scalare. Ma come si dice, se Maometto non va alla montagna … proviamo noi stessi ad andare dal Profeta (ogni richiamo alla religione è puramente casuale, chiariamo!).
E così eccoci giunti al punto: perché? Perché non Francese, Tedesco, Spagnolo o Cinese magari? Io ho fatto la mia scelta, non semplice,ma convinta. Partiamo quindi da alcune basi che rendono più chiaro il motivo:

1. L’Arabo è una lingua molto diffusa, sono ben 21 i paesi nel mondo in cui si parla correntemente questo idioma.

2. Per questo stesso motivo, potete ben immaginare quali vantaggi procuri conoscerla: viaggi di piacere, lavoro e molto altro, può diventare fondamentale per rendervi cittadino del mondo.

3. La cultura Araba può affascinare molto, vista la sua storia, la sua varietà e diffusione, che la rendono cardine nella comprensione delle vicende della storia umana. Fidatevi, parlare un po’ arabo vi sarà di grande aiuto in questo.

4. Perché “Burj Khalifa”, nome del più alto grattacielo del mondo,sito a Dubai, vuol dire “Torre del Califfo”. Avreste mai potuto comprenderlo senza studiare? Non credo proprio.

5. La popolazione Araba è sempre più in espansione! Potrete ascoltare conversazioni in quella che per voi sembra una cascata di strani suoni ovunque, da Oslo a Los Angeles, passando per Cape Town fino a Londra. Ecco quindi,a proposito di Londra, in questi casi l’inglese non vi sarà sufficiente per capire.

6. Siete spaventati a morte dalle minacce dell’Isis? Avete paura di potervi ritrovare da un momento all’altro un miliziano armato che vi urla contro? Provate a salvarvi instaurando un pacifico dialogo. Ah,giusto, pensavate che fosse troppo difficile la sua lingua e non potete dire nulla. Peccato ( perdonatemi il black humor, ma se siete arrivati fino a qui e non avete ancora cambiato idea,dovevo tirare fuori l’arma del Califfato)

7.

أيها الحب، أنت سرّ بلائي، و همومي،و روعتي، و عنائي
و نحولي، و أدمعي، و عذابي، و سقامي، و لوعتي، و شقائي
أيها الحب، أنت سرّ وجودي، و حياتي، و عزتي، و إبائي
و شعاعي ما بين ديجور دهري، وأليفي، وقرّتي، ورجائي

Cosa succede? Non riuscite a leggere? Vi ho visto che fate copia e incolla su Google per capire che c’è scritto! Tranquilli, si tratta solo di una famosa poesia d’amore di Abul-qasim Ash-shabbi;un giorno potrete tradurla voi stessi ( se sarete convinti di cominciare a studiare).

Ho cercato di portare le mie ragioni su questa scelta usando l’arma dell’ironia, ma al di la di tutto, ogni lingua è funzionale nel mondo, e l’Arabo ha enormi potenzialità ancora poco sfruttate.
Se un giorno dovrete scegliere che cosa studiare, ricordatevi di questo: الجاهل عدو نفسه “l’ignorante è nemico di se stesso”.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0