Tempo di lettura: 3 Minuti

Vespa: com’è nato il nome dello scooter più popolare al mondo?

Il 23 aprile 1946 nasce la prima Vespa. A cosa deve il suo nome lo scooter più popolare del mondo? Ma quanto è bello andare in giro con le ali sotto a

Il Sapienza Gladiators Racing Team raccontato da Giuseppe Castellitto
Big Ride Rome, una Capitale su due ruote
Maturità 2019: Vip come esaminatori

Il 23 aprile 1946 nasce la prima Vespa. A cosa deve il suo nome lo scooter più popolare del mondo?

Ma quanto è bello andare in giro con le ali sotto ai piedi se hai una Vespa Special che ti toglie i problemi.. cantavano i Lunapop nel 1999. Ma a quando risale la nascita dello scooter più popolare del mondo?
Brevettato il 23 aprile 1946 e progettato dall’ingegnere aeronautico Corradino D’Ascanio, sembra aver ereditato il suo nome da un’esclamazione di Enrico Piaggio (presidente dell’azienda di famiglia): “Come farà a reggere due persone con quel vitino da vespa?”.

1024px-Vespa

Il telaio, caratterizzato da un’intramontabile forma rivoluzionaria, consentiva a chiunque di sedersi facilmente, con qualsiasi abbigliamento e senza il pericolo di sporcarsi, visto che il motore era “lontano e coperto”. Una “moto per tutti”, economica e facile da guidare.

Secondo altre fonti, la Vespa deve il suo nome al suono del motore e alle forme della carrozzeria che vista dall’alto la rendono somigliante all’insetto.

vespa_origini_zoom

 

Un’altra versione, del tutto infondata, farebbe derivare il nome dall’acronimo di Veicoli Economici Società Per Azioni dato che la Piaggio fun una delle prime società per azioni in Italia. Seppur brevettata nel 1946, la produzione decollò solo l’anno successivo, tanto che la Piaggio dovette costruire nell’arco di pochissimo tempo, stabilimenti in 13 Paesi.

Dici Vespa, dici culto, #FacceCaso!

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0