Tempo di lettura: 3 Minuti

Università del mondo unite contro la desertificazione

Università del mondo unite contro la desertificazione

Vi riportiamo uno stralcio dell'intervista di radio vaticana al direttore dell'università di desertificazione di Sassari. Tutte le università italiane

#FacceCaso incontra Mostro x il suo ultimo disco
Intervista ad Andrea Giuseppe Tommasi, il ragazzo che ha scritto nel CV che parla “veneto”
Maturità che cambia e studenti soddisfatti, spieghiamo il perché

Vi riportiamo uno stralcio dell’intervista di radio vaticana al direttore dell’università di desertificazione di Sassari.

Tutte le università italiane in lotta contro la desertificazione. Venerdì 17, infatti, era la giornata mondiale contro la desertificazione e, per l’evento, Gioia Tagliente di radio vaticana ha intervistato Pier Paolo Roggero, direttore del nucleo ricerca desertificazione dell’ateneo di Sassari. Ve ne riportiamo uno stralcio, sperando che possa farvi capire quanto importante sia questo progetto per il mondo e quanta attenzione meriti.

-“L’università ha promosso un progetto per la gestione sostenibile delle risorse idriche nelle zone aride. Quali sono le aree di intervento?

“Sono Algeria e la Tunisia. In queste aree, che sono aridissime e che hanno una piovosità inferiore ad un terzo o addirittura ad un quarto della pioggia che cade in Italia. Quella poca acqua che c’è, spesso si perde per evaporazione. È quindi impossibile accumularla in superficie: occorre accumularla in profondità, nel sottosuolo, in modo da garantirne il mantenimento nel tempo anche della qualità.”

-“Interessante l’accordo di cooperazione tra le università del Mediterraneo. Cosa prevede?”

“Firmeranno quest’accordo quattro università: l’Università di Kostantin, in Algeria, l’Università di Tripoli, in Libia e le università di Cagliare e Sassari, in Sardegna. Ma l’accordo è aperto e hanno già manifestato molto interesse l’Università del Marocco, dell’Egitto e del Libano”.

-“Come è stato discusso alla conferenza di Parigi, il clima è sicuramente un fattore chiave che influisce sulla desertificazione. Altre cause?”

“Desertificazione, cambiamenti climatici e biodiversità sono i tre temi su cui si articola lo sviluppo sostenibile a livello Onu. La prossima Conferenza, successiva quindi a quella di Parigi sul clima, si terrà proprio a Marrakech, in Marocco, e riguarderà proprio questi aspetti. Gli scienziati già da almeno 40 anni dicono che ci sono questi problemi, ma purtroppo nell’attuazione delle politiche si guarda sempre ad un orizzonte temporale molto breve”.

Di Giulio Rinaldi

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0