Tempo di lettura: 2 Minuti

Paradosso Brexit: un milione e mezzo di firme per un nuovo referendum

Paradosso Brexit: un milione e mezzo di firme per un nuovo referendum

Tra Commissari Ue Inglesi dimissionari, panico collettivo, ecco rapida la raccolta firme per riproporre il referendum e rientrare nell’Unione. E qualc

Medici senza speranze. Siamo in Italia
Gran Bretagna + cervelli in fuga = problema!
Il nuovo programma Double Degree Bocconi-LSE: la conferenza di inaugurazione

Tra Commissari Ue Inglesi dimissionari, panico collettivo, ecco rapida la raccolta firme per riproporre il referendum e rientrare nell’Unione. E qualcuno a Londra chiede l’indipendenza dal Regno Unito…

Lord Hill era il Commissario Ue responsabile del settore finanziario, ma essendo Inglese, ha annunciato stamani le sue dimissioni, spiegando che gli è impossibile continuare dopo la decisione della Gran Bretagna di lasciare. Diciamo una scelta fisiologica, nell’ordine delle cose dopo quello che è successo, ma neanche la più grave dopo ciò che si è scatenato dalla giornata di ieri.

Tra le tante conseguenze del voto, una è bizzarra quanto popolare: è stata lanciata una petizione online per chiedere un secondo referendum sull’Ue, e in neanche un giorno ha ricevuto oltre un milione e mezzo di cittadini. Pensate, il numero necessario sarebbe un decimo di questo!
Ma si può fare? Tecnicamente no, visto che deve passare un tot di tempo prima che si possa riproporre un simile referendum, ma ciò che viene chiesto è di introdurre

“una nuova norma per la quale, se il voto a favore di uscire o restare fosse al di sotto del 60%, con partecipazione minore del 75%, si dovrebbe convocare un altro referendum”,

in modo da rientrare nei parametri del voto appena compiuto. Le firme sono in aumento, minuto dopo minuto, e martedì la commissione per le petizioni si riunirà e discuterà sul da farsi.

Nel frattempo, ancora più paradossale la petizione per staccare Londra dal Regno Unito e renderla di nuovo parte dell’Unione Europea. Brexit o non Brexit, la situazione sembra non fermarsi mai!

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0