Tempo di lettura: 2 Minuti

Napoli snobba il piano del Governo

Napoli snobba il piano del Governo

Solo 140 progetti presentati al Miur contro i 274 previsti dalla Giannini. Gli altri istituti scolastici che stanno aspettando? “Per il programma del

Fenomenologia di Gigi D’Agostino: resurrezione sui social
#FacceCaso dietro le quinte del Blanco e del Jolly Roger @Fregene (RM)
Mare, già mi manchi

Solo 140 progetti presentati al Miur contro i 274 previsti dalla Giannini. Gli altri istituti scolastici che stanno aspettando?

“Per il programma del governo sulle scuole aperte d’estate, “Scuole al centro”, sono arrivati fino ad ora 140 progetti. Non sono pochi. Ed altri ne stanno arrivando. Sono pronta, se le scuole me lo chiederanno, a sollecitare al Miur una riapertura dei termini per la presentazione dei progetti” dichiara Luisa Franzese, direttore scolastico regionale della Campania.

La verità è che il governo aveva porevisto che a Napoli aderissero 274 istituti scolastici ed invece il numero dei progetti finanziati per il momento si ferma a soli 140. La scadenza fissata dal decreto della Giannini era il 20 giugno, prorogata al 29cpn la speranza di coinvolgere qualche altro ritardatario.
“I progetti, per i quali ogni scuola ha a disposizione 15 mila euro, verranno vagliati dal ministero – spiega la Franzese e quelli che avranno l’ok potranno partire subito”.

“I progetti per offrire ai ragazzi attività estive non sono nuovi nella nostra scuola – ci tiene a sottolineare la professoressa dell’istituto comprensivo Russo Montale Ida ComiteSe ne fece promotrice, anni fa, una suora che da noi insegnava religione, suor Michela Martino”. Certo è che nonostante i buoni propositi, il bicchiere rimane mezzo vuoto.

Gli altri 134 istituti scolastici che stanno aspettando? #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0