Tempo di lettura: 1 Minuti

Roma è la cittá per i giovani aspiranti artisti

Dal 14 Luglio la cittá eterna sará sede di un evento tutto per i giovani: corsi di teatro, di cinema, incontri letterari e scambi di idee su film, lib

La Sapienza apre i musei
Ti piacerebbe ricevere 3mila euro al mese per vivere in una villa di una bellezza indescrivibile e creare opere d’arte?
Tutti a Scuola…dello Sviluppo Sostenibile

Dal 14 Luglio la cittá eterna sará sede di un evento tutto per i giovani: corsi di teatro, di cinema, incontri letterari e scambi di idee su film, libri, fotografia…

Di Silvia Carletti

Se sei un amante dell’arte in tutte le sue forme d’espressione, Roma è la destinazione che ti aspetta.

A partire dal 14 Luglio fino al mese di Aprile 2017 due grandi aree della città ospiteranno i “Conteiner Zero Defect”, luoghi di ritrovo dove artisti ed esperti di cinema e teatro terranno corsi e laboratori completamente gratuiti per tutti i giovani interessati.

L’Accademia Togliani di Montesacro (una delle due sedi degli incontri, oltre a Tor Tre Teste) aprirà i corsi con l’esperienza del teatro itinerante “Moving Experience Trip”, agli antipodi della classica concezione statica del teatro e all’insegna di un nuovo dialogo tra spettatore e attore, coinvolti in ruoli complementari e necessari l’uno per l’altro. Interessante l’appuntamento del 30 e 31 luglio con il regista Simone Siracusano sul linguaggio cinematografico e audiovisivo.

Il cinema e lo spettacolo hanno un forte impatto sulla cultura giovanile e potenziare questi aspetti della creativitá significa anche investire su nuovi talenti, nuove idee e nuovi sogni. Proprio per questo dopo la pausa estiva i corsi riprenderanno con una mostra dedicata a uno dei big del grande schermo, Star Wars.

Incontro previsto per il 12 Settembre, che consentirá agli appassionati di analizzare e capire il “dietro le quinte” della saga che quest’anno nelle sale ha scalato la classifica per gli incassi.

La presidente dell’associazione ASICIAO di Roma Vanda Braghetti, promotrice di questo ricco calendario di incontri, vede in questo progetto la possibilitá di “promuovere la nascita e lo sviluppo di una comunitá giovanile realizzando le eccellenze nel panorama artistico locale”, ma soprattutto può essere un modo per “portare via dalle strade i ragazzi” e dare loro un posto dove “riconoscersi, incontrarsi e crescere insieme”.

Di Silvia Carletti

Newer Post

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0