Tempo di lettura: 3 Minuti

Torna Bridget Jones con il terzo capitolo della saga!

Ormai questo film è diventato un cult. Quello di Bridget Jones è un ritorno sognato da migliaia di fan, per lo più donne, e nonostante si sia fatto at

“Inside out”, il nuovo film della Disney Pixar è rivolto a ciascuno di noi
Domenica da Serie TV e Film del Caso: il nostro BestOf #31
A scuola con… Anna Foglietta!

Ormai questo film è diventato un cult.

Quello di Bridget Jones è un ritorno sognato da migliaia di fan, per lo più donne, e nonostante si sia fatto attendere a lungo, le riprese sono finalmente giunte al loro traguardo. Dopo ben 12 anni trascorsi dall’uscita di “Che pasticcio, Bridget Jones!”, la protagonista tornerà nuovamente sul grande schermo in autunno con molte sorprese, tra cui una si prevede già nel titolo: “Bridget Jones’s Baby”.

Si, avete capito bene, la donna combina guai più amata del grande schermo, è incinta! Ed è proprio questa la novità a cui l’attrice Renèe Kathleen Zellweger si riferisce durante un’intervista nella quale dichiara di essere felice di vestire ancora una volta i panni della simpatica e impacciata Bridget: “Ora bisogna scoprire cosa ne è stato di lei. Come attrice, ho la sensazione di essere tornata insieme ad una vecchia amica. Amo questo personaggio, adoro il fatto che racconti storie su cosa significa essere una donna e su tutte quelle situazioni che capitano in certi momenti della vita. È giusto raccontare anche questo nuovo momento di Bridget.”

Nella nuova pellicola Bridget è sempre single ed è ancora nei pasticci, ma ha 43 anni, è incinta e non sa chi possa essere il padre del bambino. Proprio qui fanno il loro ingresso l’attore Colin Firth, già nei panni dell’uomo perfetto nelle prime due pellicole, e Patrick Dempsey il novellino della saga. Sembra infatti che l’attore, conosciuto grazie alla celebre serie “Grey’s Anatomy”, vesta i panni di un personaggio tutto nuovo, probabilmente un miliardario di cui si innamorerà Bridget.

Inaspettatamente fuori dal cast stellare è invece Hugh Grant, il quale dichiara aver avuto molte perplessità sulla sceneggiatura, al punto da decidere di non esserci nel film. Tali dubbi derivano proprio dalle incongruenze tra testo letterario e il nuovo script cinematografico: “Ho deciso di non fare il film. Credo che la produzione stia andando avanti con il progetto senza il personaggio di Daniel Claever. Il testo letterario da cui il film è tratto è fantastico, ma la sceneggiatura che ho letto qualche tempo fa è completamente diversa dal libro”.

Una storia quindi tutta nuova, con l’unica certezza che Bridget Jones tornerà ad essere nuovamente l’amica di tutte le donne, alle prese con le solite circostanze e gli imprevisti del mondo femminile.

Dunque,

non ci resta che aspettare il 22 Settembre 2016, per scoprire cosa ha in serbo per i suoi fan l’eroina nata dalla penna di Helen Fielding.

Di Valeria Santarelli

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0