Un piatto di pasta solidale anche a Milano

Un piatto di pasta solidale anche a Milano

La Darsena ospiterà una maratona di amatriciana per raccogliere fondi da destinare alla popolazione terremotata. Mezza giornata a disposizione per don

Mai più soli, il progetto per l’integrazione dei rifugiati neo-maggiorenni
L’Università Lateranense accoglie 20 studenti in fuga da Paesi in guerra
Sicily Foreign Students come mamma adottiva per tanti ragazzi

La Darsena ospiterà una maratona di amatriciana per raccogliere fondi da destinare alla popolazione terremotata. Mezza giornata a disposizione per donare a chi ne ha bisogno.

A una settimana di distanza dalla tragedia del terremoto che ha portato distruzione e dolore, sono tanti gli aiuti giunti nei luoghi colpiti. Si tratta di beni alimentari, per bambini, per animali, per l’igiene personale, così come aiuti monetari di privati e vip. Da subito sono state organizzate iniziative di beneficenza per cercare di ricavare percentuali sempre più elevate di tutto ciò che serve in una situazione come questa.

A Milano, per esempio, si svolgerà una “Amatriciana Solidale no stop” lungo la Darsena per raccogliere fondi da inviare ai comuni italiani colpiti dal sisma (Amatrice, Accumoli, Arquata). L’evento è previsto per giovedì 1 settembre dalle ore 12 a mezzanotte in piazza XXIV Maggio; l’organizzazione è del sindacato di base Usb che ha avuto il via libera dalla questura. A preparare il sugo all’amatriciana, come spiega Riccardo Germani della gestione dell’iniziativa, “ci penseranno alcuni ristoranti romaneschi della città“.

All’evento parteciperanno anche Rifondazione Comunista e molte altre associazioni di stampo politico-sociale affiliato, così come si può notare sulla pagina dedicata alla cena solidale su Facebook. Gli organizzatori hanno fatto sapere: “Come autisti dell’ex Croce Rossa Pubblica abbiamo espresso in prefettura la nostra volontà di partire per raggiungere le zone terremotate del centro Italia. Partiremo venerdì da piazzale Loreto“.

A questo annuncio si aggiunge la richiesta di aiuto rivolta alle compagnie di trasloco e agli autotrasportatori per poter trasportare il materiale raccolto in questi giorni (che sarà riunito in piazza XXIV Maggio durante l’evento). Inoltre, le donazioni ottenute dalla vendita dei piatti di pasta all’amatriciana si aggiungeranno a fine giornata alla raccolta generale di beni di prima necessità. Infine, giovedì 1 settembre alle 22.30 la Darsena si colorerà di belle mongolfiere arcobaleno per augurare pace e serenità a tutti, per quanto possibile.

Di Giulia Pezzullo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0