Tempo di lettura: 2 Minuti

L’obelisco del Foro Italico nasconde un messaggio di Mussolini

L’obelisco del Foro Italico nasconde un messaggio di Mussolini

Svelato il cosiddetto “Codex Fori Mussolini”, sepolto sotto l’obelisco di granito dal 1932. #FacceCaso. Due studiosi Bettina Reitz-Joosse e Han Lamers

La Mussolini a Firenze, i sindacati non la vogliono
Salvini come Mussolini: scatta la sanzione a Palermo
Maturità 2019, il racconto di chi ha vissuto le novità

Svelato il cosiddetto “Codex Fori Mussolini”, sepolto sotto l’obelisco di granito dal 1932. #FacceCaso.

Due studiosi Bettina Reitz-Joosse e Han Lamers, rispettivamente dell’Università di Groninga e Lovanio, sono stati i primi a studiare nel dettaglio e a tradurre il cosiddetto “Codex Fori Mussolini” nascosto sotto le 300 tonnellate di granito bianco che campeggiano di fronte al Foro Italico. Attraverso tre diverse fonti emerse nelle biblioteche e negli archivi della Capitale, gli studiosi hanno scoperto che “Non era un messaggio pensato per i contemporanei anche se l’obelisco doveva essere il più visibile possibile, non v’era quasi traccia dell’esistenza del testo, destinata ai lettori del futuro”.

Il messaggio, scritto da Aurelio Giuseppe Amatucci, all’epoca titolare della cattedra di letteratura latina alla Cattolica di Milano, è diviso in tre parti.

Nella prima, vengono descritte le gesta e i traguardi raggiunti dal fascismo. Mussolini viene presentato come una specie di imperatore mandato a salvare il popolo italiano.

La seconda parte verte sull’Organizzazione della gioventù fascista.

Nella terza parte si racconta la costruzione del Foro Italico e l’erezione dell’obelisco.

Curioso scoprire che il messaggio del duce fosse indirizzato ai posteri, probabile che i fascisti stessi fossero consapevoli del fatto che prima o poi sarebbero andati in contro al tracollo del regime. #FacceCaso.



Di Francesca Romana Veriani

Newer Post

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0