Tempo di lettura: 3 Minuti

Oristano rischia di dire addio all’Università

Oristano rischia di dire addio all’Università

178mila da pagare il prima possibile. Un conto troppo salato per le sue reali possibilità. #FacceCaso. L’Università di Oristano sta facendo i conti co

Vacanze alternative? Scegli Yescapa per un’esperienza on the road!
Pisa e l’annuncio shock, affittasi razzismo?
“S.P.Q.R”: la mappa amica degli studenti

178mila da pagare il prima possibile. Un conto troppo salato per le sue reali possibilità. #FacceCaso.

L’Università di Oristano sta facendo i conti con il rischio di perdere la sua attuale sede del chiostro del Carmine per la quale dovrà pagare 178mila euro.

“Dal 1997 il chiostro ci era stato ceduto in comodato gratuito dalla provincia – spiega Francesco Asquer, direttore generale del Consorzio Uno – quest’anno ci è stato concesso a titolo oneroso, con un contratto di locazione e un canone annuo che ammonta a 178mila euro”. 

Canone momentaneamente troppo salato per il gestore della sede universitaria di Oristano.

“Il contributo della Regione è sufficiente per l’attività ordinaria. Ci piacerebbe non ci fosse questo problema e stiamo lavorando per trovare una soluzione”. 

Nonostante il primo approccio non sia stato dei migliori, anche la Provincia sembrerebbe avere a cuore la situazione.

“Per risolvere il problema abbiamo contattato e fornito tutti i fascicoli del caso alla Pubblica Istruzione, che ha compreso a pieno la nostra richiesta, e abbiamo chiesto un incontro con la stessa Corte dei Conti per verificare se possiamo ancora temporeggiare o formalizzare un prezzo politico”, spiega l’amministratore straordinario della Provincia Massimo Torrente. #FacceCaso.



Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0