Tempo di lettura: 1 Minuti

I videogiochi trovano casa a Roma

I videogiochi trovano casa a Roma

Dal 15 al 19 marzo la Capitale ospiterà il primo festival dedicato ai videogiochi. Per cinque giorni nel mese di marzo Roma diventerà “la casa del vi

Niente ponte per i ragazzi: siamo in Germania!
Cosa si sa della Playstation 5?
Mafia, ecco dove, come e perchè viene studiata al meglio

Dal 15 al 19 marzo la Capitale ospiterà il primo festival dedicato ai videogiochi.

Per cinque giorni nel mese di marzo Roma diventerà “la casa del videogioco”.

L’evento si chiamerà Let’s Play e ha l’obiettivo di mostrare a tutti, soprattutto ai più scettici, che i videogiochi non sono solo un passatempo ludico ma possono essere anche un ponte per l’educazione e per lo sviluppo economico.

Il festival è organizzato da Let’s Play srl e da Q-Academy impresa sociale in collaborazione con Aesvi (Associazione editori svilupatori videogiochi italiani) e realizzato con il sostegno del Miur, Regione Lazio, Mibact e direzione Cinema. Durante queste cinque giornate di incontri, esperti del settore e istituzioni mostreranno ai consumatori come questo nuovo mondo può influenzare positivamente l’economia italiana per la sua capacità di coniugare arte, informatica, pedagogia, istituzioni e sviluppo economico.

“Con questo evento abbiamo voluto fare un passo avanti per portare il dibattito a un nuovo livello, mettendo insieme, istituzioni, operatori del settore e giocatori attorno a un unico tavolo per parlare del futuro del videogioco in Italia e acquisire consapevolezza su come i videogame possono cambiare, in meglio, la vita di tutti” ci spiega Paolo Chisari, presidente Aesvi, che aggiunge poi “come associazione di categoria che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia diamo il benvenuto a Let’s Play. Un evento che abbiamo deciso di sostenere in quanto riteniamo possa giocare un ruolo importante nel percorso di affermazione del settore in Italia e della sua valorizzazione nell’ambito della cultura, dell’arte, dell’economia e dell’educazione”.

Il festival verrà ospitato nel Guido Reni Distric, ovvero i capannoni industriali delle vecchie officine novecentesche dell’esercito, oggi adibiti a sale per eventi.
In questi luoghi i visitatori potranno assistere a numerose anteprime di svariate case produttrici.

Fra i vari titoli presentati ci sarà Takken 7, Gran Turismo Sport di Sony Interactive Entertainment. Sarà possibile provare la nuova console della Nintendo, la Nintendo Switch e con lei si potranno provare alcuni fra i giochi più attesi come Legend of Zelda, Mario Kart 8 Deluxe. Ma la Nintendo comparirà anche con il Nintendo 3D e il nuovo Super Mario Sports Superstars.

Fra i più attesi troviamo due case produttrici italiane, Milestone e 505 Games che mostreranno le loro simulazioni di guida sportiva: Ride 2 e Valentino Rossi the game per Milestone; Assetto Corsa e Rocket League per 505 Games.
Tutti i titoli presentati saranno acquistabili nei due stand del centro Euronics, che sarà il retrailer partner in esclusiva della manifestazione.

Inoltre, il festival ospiterà il 16 marzo l’edizione 2017 del Drago D’Oro, la versione italiana dei rinomati premi esteri in questo campo, che giunge quest’anno alla sua quinta edizione.

Sembra un festival immancabile sia per gli appassionati che per i più scettici.

Di Chiara Caporali

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0