Tempo di lettura: 3 Minuti

I genitori puliscono il giardino della scuola e Ama gli chiede i soldi

I genitori puliscono il giardino della scuola e Ama gli chiede i soldi

200€ per portare via i sacchi della spazzatura dal giardino della scuola. Roba da matti. #FacceCaso. Mamme e papà dell'istituto comprensivo “Publio V

Scuola: via libera a 51.773 assunzioni per il nuovo anno
Il padre del web e la percezione di nuove minacce
I sondaggi in diretta Facebook diventano un’app: Directfy

200€ per portare via i sacchi della spazzatura dal giardino della scuola. Roba da matti. #FacceCaso.

Mamme e papà dell’istituto comprensivo “Publio Vibio Mariano”, a Tomba di Nerone, si mettono d’accordo per ripulire il giardino della scuola dei loro figli.

Dopo una domenica di pulizie, il totale ammonta a 20 sacchi di foglie e rifiuti: ora non resta che chiamare l’Ama per portarli via.

Da lunedì il giardino sarà finalmente sistemato e al sicuro. “E invece dopo 3 settimane i sacchi sono ancora lì. E ci resteranno chissà fino a quando”. Ha raccontato Patrizia Parrucci.

“Perchè quando abbiamo contattato l’Ama, ci ha risposto che dovevano pagare 38 euro ogni 5 sacchi: il che significa un totale di quasi 200 euro. E chi ce li dà?”.

La scuola ha dato esattamente la stessa risposta.
“Pare che l’Ama si serva di una ditta in subappalto che vuole essere pagata subito”.  Prosegue Patrizia.

Triste il messaggio che hanno imparato i ragazzi della “Publio Vibio Mariano”: a Roma la burocrazia è invincibile. #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0