Tempo di lettura: 2 Minuti

Qualità scarsa? Facebook declassa i contenuti

Qualità scarsa? Facebook declassa i contenuti

Contro le Fake news Facebook continua ad accanirsi: appariranno sempre meno le pagine spazzatura. Premiare la qualità a scapito delle bufale. A quest

Sesso: gli studenti italiani i più tradizionalisti d’Europa
Quanto durano i dispositivi Apple?
Salvini contro la Cattolica: “Ci hanno censurato”

Contro le Fake news Facebook continua ad accanirsi: appariranno sempre meno le pagine spazzatura.

Premiare la qualità a scapito delle bufale. A questo ha pensato Facebook, il quale ha deciso di inasprire la lotta contro i contenuti incerti e tendeziosi, che da anni penalizzano l’informazione reale.

Grazie all’intelligenza artificiale le notizie con link e post che rimandano a pagine e annunci spazzatura saranno allontanati dagli utenti.
Sconfiggere le fake news è ormai la lotta che la società di Menlo Park si è prefissata da tempo.

“Vogliamo aiutare le persone a costruire una community informata su Facebook. Ecco perché lavoriamo sempre per cercare di comprendere quali post gli utenti trovino fuorvianti, eccessivi o pieni di spam, in modo da mostrarne sempre di meno e sostituirli con post davvero informativi”. Così ha commentato il team Facebook, che continua: “Abbiamo appreso dai nostri utenti che sono delusi quando cliccano su un link che li porta ad una pagina web con pochi contenuti di sostanza e che è piena di pubblicità dannosa o irritante”

Un passo avanti quindi per il servizio offerto agli utenti, le cui newsfeed appariranno presto più “pulite” di prima.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0