Tempo di lettura: 2 Minuti

Uber, levato il blocco dal Tribunale di Roma

Uber, levato il blocco dal Tribunale di Roma

Torna a operare Uber Black in Italia, dopo che i giudici hanno revocato l’ordinanza del 7 aprile scorso. Uber si, Uber no. Alla fine torna per le str

Perché costruire nuovi edifici quando si possono riqualificare vecchi stabili?
Natale …in classe! Dal 27 dicembre in 8 scuole romane
Virgilio: la protesta continua nonostante genitori e studenti contrari all’occupazione

Torna a operare Uber Black in Italia, dopo che i giudici hanno revocato l’ordinanza del 7 aprile scorso.

Uber si, Uber no. Alla fine torna per le strade d’Italia, anche se con il servizio notevolmente ridotto rispetto agli altri paesi dove opera.

Il gruppo Uber infatti ha visto il proprio reclamo accolto dal Tribunale di Roma, secondo cui era stato imposto il blocco al servizio su territorio nazionale e oscurata l’app.
Adesso invece l’opzione Black, del noleggio col conducente, tornerà a essere operativa e prenotabile tramite smartphone. Niente da fare invece per Uber Pop e X, che continuano a essere vietati dal 22 marzo 2017.

La società ha commentato in maniera soddisfatta l’ordinanza: “Siamo davvero felici di poter annunciare a tutte le persone e agli oltre mille autisti partner nostri che potranno continuare ad utilizzare la nostra applicazione in Italia. Ora più che mai è forte l’esigenza di aggiornare la normativa datata ancora in vigore, così da consentire alle nuove tecnologie di migliorare la vita dei cittadini e la mobilità delle città”.

La sentenza di oggi attua quindi la decisione del Parlamento di sospendere fino al 31 dicembre norme sulla legge che disciplina il settore taxi e noleggio con conducente.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0