Tempo di lettura: 2 Minuti

Sigarette elettroniche, scatta l’allarme

Sigarette elettroniche, scatta l’allarme

Danni al Dna delle cellule del sangue, causato proprio dalle sigarette a vapore. Così racconta una ricerca condotta dall’Unibo. Se pensavate che la s

Facebook, in 3 mila per rimuovere i contenuti violenti
Naso rotto e aggressioni verbali: ennesimo episodio di bullismo a Viterbo
Torino all’avanguardia: Wi-Fi per tutti!

Danni al Dna delle cellule del sangue, causato proprio dalle sigarette a vapore. Così racconta una ricerca condotta dall’Unibo.

Se pensavate che la soluzione per smettere di fumare fossero le sigarette elettroniche, vi sbagliavate. Se pensavate fossero la soluzione per allontanare malattie legate a tabacco e altro, errore grande.
Infatti il prodotto sostitutivo, sempre più di moda, produce ugualmente sostanze tossiche. A fare questa scoperta è l’analisi multidisciplinare dell’Alma Mater Studiorum di Bologna, pubblicata su Scientific reports-nature.

Non è certo la mancanza di catrame e tabacco a produrre sonni tranquilli, perché acroleina, formaldeide e acetaldeide non sono più salutari. Non sapete manco cosa sono eh? Eppure se utilizzate gli “svapi” ne mandate giù grosse quantità.
Moreno Paolini, docente del Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie, ha spiegato gli effetti dei vapori prodotti da e-cig.

“A livello polmonare i vapori delle sigarette elettroniche producono un effetto inducente sugli enzimi bioattivanti, mentre inibiscono quelli detossificanti: un insieme di perturbazioni che, se confermate sull’uomo, potrebbe portare alla trasformazione di sostanze pre-cancerogene in cancerogeni finali” ha analizzato lo stesso professore.

Quindi un tessuto polmonare con meno capacità antiossidanti, aumento di radicali liberi e dati su un aumento dei livelli di colesterolo e degli acidi grassi saturi. Ad esso è associato un importante fattore di rischio per le patologie cardiovascolari.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0