Rapallo dice NO all’inquinamento delle spiagge con #MareNoPlasticRapallo

Rapallo dice NO all’inquinamento delle spiagge con #MareNoPlasticRapallo

Un servizio che unisce ingegno e risparmio con l’intento di sensibilizzare le persone al rispetto della natura. #FacceCaso.  Rapallo ha avuto un paio

Angry Birds su Messenger!
Apple vuole tutto il calcio in una sola App
Inflighto : il tuo viaggio in aereo non sarà più lo stesso

Un servizio che unisce ingegno e risparmio con l’intento di sensibilizzare le persone al rispetto della natura. #FacceCaso. 

Rapallo ha avuto un paio di idee geniali per combattere l’inquinamento delle spiagge. Una web app www.marenoplasticrapallo.it (ancora in via di attivazione) dove chi lo vorrà potrà segnalare i rifiuti lasciti sulle spiagge pubbliche. 

Mille, “Smoker box” (portacenere portatili) gratuitamente distribuiti sulle spiagge pubbliche della città. 

Il tutto accompagnato da un servizio di pulizia e rimozione dei rifiuti dalle spiagge due volte al giorno. 

Un servizio che unisce ingegno e risparmio con l’intento di sensibilizzare le persone al rispetto della natura. Il progetto si chiama #MareNoPlasticRapallo ed è stato varato dal Comune e dalla cooperativa sociale Il Rastrello onlus per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti sul litorale, nelle aree naturali, nei torrenti.

Lo sapevi che sul totale dei rifiuti lasciati in spiaggia, il 40 per cento sono sigarette? Sappi che ogni mozzicone impiega due anni, prima di degradarsi. Al secondo posto bottiglie e  sacchetti di plastica.

Per accedere alla web app basterà entrare sul sito www.marenoplasticrapallo.it (è in via di attivazione), inserire il proprio indirizzo mail e inviare la localizzazione di plastica o rifiuti abbandonati. 

La segnalazione, sarà presa in carico dagli uffici comunali di Rapallo e dagli operatori della cooperativa Il Rastrello che faranno del loro meglio per risolvere il problema.

#FacceCaso. 

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0