Tempo di lettura: 2 Minuti

Un clochard svolta la sua vita con un post

Un clochard svolta la sua vita con un post

La vita di un clochard milanese cambia grazie a una foto circolata tra Twitter, LinkedIn e gli altri social. 47 anni, ex dipendente Ibm, ormai una vi

Non sai che fare a Capodanno? Partecipa anche tu al Raggi’s Got Talent!
Parlamento a Palazzo Vecchio: la scoperta dell’Università di Firenze
Indipendenza economica? Non è cosa da giovani

La vita di un clochard milanese cambia grazie a una foto circolata tra Twitter, LinkedIn e gli altri social.

47 anni, ex dipendente Ibm, ormai una vita da clochard nelle vie di Milano. È la triste storia di Daniele Ferrarin, che dopo sette anni nella società come tecnico informato, da uno è stato licenziato, ma da due mesi vive per strada, spesso davanti il negozio di Zara di via Torino.

Il cartello che tiene non è per l’elemosina, bensì per chiedere lavoro.

Dopo aver perso il posto all’Ibm, il 47enne è finito a vivere in strada con un cartello per chiedere lavoro. Ma un’immagine pubblicata in rete di una ragazza incuriosita fa scattare la solidarietà:
“Italiano, 47 anni. Cerco qualsiasi lavoro. Qualificato sistemista It, disponibile per manutenzione impianti elettrici- idraulici, giardinaggio, tinteggiature, verniciature”.

A seguire il numero telefonico.
Nessuno l’ha cercato per vario tempo, ma senza scoraggiarsi ha ricominciato a ricevere chiamate in continuo.

Qual è il segreto? Una giovane donna gli aveva scattato una foto e pubblicata su LinkedIn.
La ragazza di 26 anni ha commentato il suo post: “Passo ogni giorno di lì, e lo notavo sempre col suo cartello. Si proponeva come tuttofare, aveva gli occhi stanchi eppure era giovane! Così un giorno mi sono fermata, gli ho chiesto se potevo fotografare il suo cartello, lui ha acconsentito e ci siamo scambiati qualche parola”.

Tra vari insulti ricevuti, sono arrivati comunque i risultati sperati, con diverse proposte di lavoro. I primi colloqui sono andati bene, ottima notizia data la sua malattia e la figlia di 10 anni che non vede da un po’.

Ogni tanto qualche notizia positiva viene anche dai social!

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0