Tempo di lettura: 2 Minuti


Donzelli dice no all’inizio delle lezioni di venerdì


Donzelli dice no all’inizio delle lezioni di venerdì

In Toscana l’anno scolastico riparte venerdì 15 settembre. Donzelli dice no ed è subito polemica. #FacceCaso. Giovanni Donzelli, capogruppo di Fratel

Su Instagram i live li puoi fare di gruppo
Germania VS inquinamento: 1-0
The Shukran, il social con tutti i religiosi

In Toscana l’anno scolastico riparte venerdì 15 settembre. Donzelli dice no ed è subito polemica. #FacceCaso.

Giovanni Donzelli, capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale della Toscana, ha presentato una mozione urgente per chiedere di rivedere la data di riapertura delle scuole.

“Far iniziare l’anno scolastico venerdì 15 settembre, ancora con l’estate in corso, è un grave danno per gli operatori turistici delle località di villeggiatura della Toscana, oltre che delle stesse famiglie. Ecco perché chiediamo che la Giunta regionale riveda questa decisione e faccia slittare a lunedì 18 settembre l’inizio delle lezioni”.

Per Donzelli far rientrare i bambini a scuola venerdì, a ridosso del weekend, ha poco senso.

“La Regione ha modificato con una delibera la norma che prevedeva lo slittamento al lunedì qualora la data prevista per l’inizio dell’anno scolastico fosse caduta di venerdì, sabato, o domenica: il venerdì è stato escluso”. Sottolinea Donzelli.

Una scelta “percepita come assurda dai toscani e che, oltre s ricadere sugli operatori economici, complica la vita delle famiglie e delle stesse istituzioni scolastiche. Facciamo appello al buonsenso, perché venga approvato nella seduta di domani per consentire, con questa modifica, la migliore organizzazione di tutti”. Concliude Donzelli.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0