Tempo di lettura: 2 Minuti

Tbh ora è di Facebook

Tbh ora è di Facebook

L’App Tbh, per scambiarsi i complimenti, è stata acquistata dal colosso social. Era diventata famosa per il suo contrasto al bullismo. Tbh cambia pro

Sei sospeso? Lavori nella mensa dei poveri
Digita: via al bando per la trasformazione digitale
Nasce Real Time Scouting, l’app per monitorare le tue partite di basket

L’App Tbh, per scambiarsi i complimenti, è stata acquistata dal colosso social. Era diventata famosa per il suo contrasto al bullismo.

Tbh cambia proprietà. L’applicazione per iPhone, famosa tra gli adolescenti americani, era nata per scambiarsi i complimenti in forma anonima. Attraverso sondaggi vari, si era rivelata utilissima sin dall’inizio nel contrasto al bullismo online. Una risposta digitale ai commenti negativi e gli insulti sulle piattaforme.

Nata lo scorso agosto, ha già cinque milioni di iscritti, che hanno generato già un miliardo di messaggi. Così ecco le attenzioni da parte del gigante di Zuckerberg, che ha portato all’acquisizione, come riportato da TechCrunch, per 100 milioni di euro.
Subito il primo chiarimento: Tbh manterrà ampia autonomia, lasciando ai suoi ideatori il compito di continuare a svilupparla. È una modalità già utilizzata dalla Facebook inc. per WhatsApp e Instagram, a cui sono stati lasciati ampi margini di manovra su aggiornamenti e sviluppo.

L’app è davvero diventata molto appetibile per la clientela giovane, affiancando la nobile idea della lotta all’odioso fenomeno bullismo con altro. I sondaggi, le domande, i complimenti l’hanno resa un ambiente digitale confortevole, capace di attirare un nuovo ampio pubblico. inevitabile che suscitasse tale interesse. Possiamo immaginare a questo punto un suo sbarco in Italia? Tutto può essere, vedremo già dai prossimi mesi.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0