Tempo di lettura: 1 Minuti

Credo360, l’app che realizza gli incubi di Black Mirror

Credo360, l’app che realizza gli incubi di Black Mirror

Credo360 ha preso l’idea di una delle più celebri puntate della serie tv. Assegnare un punteggio che valuti gli utenti, come Tripadvisor. L’ansia è gi

5 consigli per affrontare la Maturità
Mnemotecnica: memorizzare 100 pagine in 20 minuti
Manchester, applausi per…nessuno

Credo360 ha preso l’idea di una delle più celebri puntate della serie tv. Assegnare un punteggio che valuti gli utenti, come Tripadvisor. L’ansia è già qui.

C’è una nuova app che arriva dalla Cina, e molti di voi avranno capito subito quale genere di distopia possa creare. Credo360 permette di assegnare un punteggio di valutazione alle persone, che va da 1 a 360. Un po’ come le stelle che si attribuiscono ai ristoranti su Tripadvisor. Nella logica del social, si agisce proprio come la famosissima puntata “Nosedive” di Black Mirror. Si può votare e farti votare, con un indice che valuta il tuo livello di affidabilità sui social.

Qualsiasi sia l’interazione generata, essa è soggetta al giudizio del prossimo e a ciascun individuo corrisponde una scala di valori.
Nella puntata questo sistema porta al collasso mentale della protagonista, diventata ossessionata dalle valutazioni generate.

Nonostante la somiglianza che molti hanno criticato, il servizio di Credo360 era esistente anche prima della messa in onda dell’episodio.
L’ideatore dell’app ha difeso la creatura indicando come qui siano le interazioni più importanti a essere valutate, non ogni micro interazione.

In ogni caso, se essa dovesse cominciare a diffondersi, ci sarebbe da preoccuparsi.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0