Tempo di lettura: 2 Minuti

Neanche gli Spectacles di Snapchat sfondano

Neanche gli Spectacles di Snapchat sfondano

Si parlano di centinaia di migliaia di Spectacles invenduti, gli occhiali con videocamera integrata lanciati un anno fa. Sintomo di un social che tira

Huawei P20 Pro smartphone dell’anno per l’Eisa
In arrivo anche Harry Potter Go
Tra tecnologia e arte: ecco le nuove tv Samsung

Si parlano di centinaia di migliaia di Spectacles invenduti, gli occhiali con videocamera integrata lanciati un anno fa. Sintomo di un social che tira sempre meno.

Sembravano la consacrazione dell’app questi Spectacles, pensati e pubblicizzati all’apice del successo. Ma poi forse lanciati quando già sembrava sempre meno interessante avere un account Snapchat.
Però nessuno si sarebbe immaginato a questo punto un mezzo flop del genere. Infatti gli occhiali con videocamera integrata, lanciati come supporto all’interazione con lo stesso social, da punta di diamante sono diventati, per dirli alla romana, na sola.

Le fonti parlano di una società che avrebbe sovrastimato la domanda per il prodotto, ritrovandosi adesso un enorme quantitativo di dispositivi non venduti ( e che difficilmente vedranno il negozio ) nei magazzini, sia pronti che da preparare.
Eppure il Ceo Evan Spiegel aveva parlato di oltre 150 mila Spectacles venduti, superando le aspettative della compagnia stessa.
La cosa peggiore è che non solo centinaia di migliaia sono nei contenitori, ma chi li ha comprati ha in media smesso di usarli dopo appena un mese.

Insomma un punto in caduta molto pesante per Snapchat, che sperava con gli Spectacles di rifarsi contro la concorrenza. Ma se si aggiunge il rosso più pesante di sempre nell’ultimo trimestre fianziario, le cose sembrano andare in pessime direzioni…

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0