Tempo di lettura: 3 Minuti

Art Selfie, l’app per scoprire quale opera d’arte sei

Art Selfie, l’app per scoprire quale opera d’arte sei

Art Selfie, pensata da Google, è un’app che definisce quale opera d’arte è simile ai nostri connotati. E anche in questo caso basta un semplice selfie

Il meglio dell’App store: ecco le app più vendute di sempre
Scuola e disabilità, alcuni dati
Tuttapposto: il film anti-favoritismi!

Art Selfie, pensata da Google, è un’app che definisce quale opera d’arte è simile ai nostri connotati. E anche in questo caso basta un semplice selfie!

Anche in Italia è da ieri possibile utilizzare Art Selfie, la nuova funzione dell’app Google Arts & Culture.
Quest’ultima, dedicata alla cultura e alle arti in versione mobile, contiene così uno strumento curioso, simpatico e interessante.
Infatti Art Selfie è capace di associare i selfie che inseriamo nell’app a ritratti di quadri della storia dell’arte, ricercando tra tutti quelli del database interno.

Già testata e disponibile negli Stati Uniti, dove aveva fatto registrare un boom di download per l’app principale, finalmente diventa disponibile sulla versione italiana.
Del resto Google Arts & Culture esiste da molto, addirittura il 2011, proprio con lo scopo di digitalizzare opere d’arte e offrire tour virtuali di musei e collezioni artistiche.

Ora, con una funzione che attira i giovani e prende spunto dalla moda del selfie, permette di rilanciarsi ed essere fruibile per un numero maggiore di utenti.
Finora sono stati scattati oltre 78 milioni di selfie, che stanno a significare già 80 milioni di persone spinti a cercare il loro “omonimo” nel mondo dell’arte. A prestarsi in questo simpatico giochetto anche star televisive come Jimmy Kimmel ed Ellen DeGeneres, che hanno altresì cercato il proprio sosia tra le decine di migliaia di opere d’arte.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0