Tempo di lettura: 1 Minuti

Ieri è arrivato l’Iphone X

Ieri è arrivato l’Iphone X

Debutto dell’Iphone X in 55 paesi, tra cui il nostro. Già si parla di preordini da record, code ai negozi e scorte esaurite. L’Iphone X vola, in nean

Viaggi: ecco quelli sognati dagli studenti
Smartphone in classe: la rivoluzione nella prossima legge
CVCert: il Curriculum Vitae ha un nuovo volto

Debutto dell’Iphone X in 55 paesi, tra cui il nostro. Già si parla di preordini da record, code ai negozi e scorte esaurite.

L’Iphone X vola, in neanche un giorno che è sul mercato, anzi possiamo dire che va letteralmente a ruba. Al di là del particolare caso di San Francisco, dove sono stati rubati da un furgone di consegne 300 iPhone X per un bottino di 370mila dollari. In generale le code si sono creati davanti gli Apple Store di tutto il mondo. Ma questo nemmeno serviva, perché le consegne sono state fatte per il 90% dai preordini, che prevedono richieste per almeno un mese. Questo anche per la quantità di produzione del dispositivo che va a velocità ridotta.

Il decimo della mela morsicata dovrebbe essere il futuro della telefonia mobile, almeno secondo Tim Cook. Gli analisti parlanodi vendite per 80 milioni di dispositivi solo nel prossimo trimestre, e 46-47 milioni per il periodo successivo.

In Italia il prezzo di partenza è di 1.189 euro per 64giga e 1.359 per 256. Intanto, grazie ai conti pubblicitari, la società sale del 2,5% in borsa e potrebbe presto raggiungere i 1000 miliardi di capitalizzazione, diventando la prima “trillion dollar company” del mondo.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0