Tempo di lettura: 3 Minuti

Francesca Torelli è la nuova consigliera di fiducia dell’Università degli studi di Brescia

Francesca Torelli è la nuova consigliera di fiducia dell’Università degli studi di Brescia

La nuova consigliera è veneziana e dal 2010 lavora in diverse realtà del mondo universitario e sanitario. #FacceCaso. L’Università degli studi di Bre

A scuola con… Andrea Pirlo!
L’Università cattolica è ecosostenibile
Brescia, l’Università è tra i migliori 150 atenei del mondo!

La nuova consigliera è veneziana e dal 2010 lavora in diverse realtà del mondo universitario e sanitario. #FacceCaso.

L’Università degli studi di Brescia ha nominato Francesca Torelli consigliera di fiducia per prevenire e perseguire discriminazioni, molestie sessuali o psicologiche e mobbing.

La nuova consigliera è veneziana e dal 2010 lavora in diverse realtà del mondo universitario e sanitario.

La novità del suo impiego è che a differenza di prima, dove ci si poteva rivolgere solo al Comitato Unico di Garanzia composto da una decina di persone, ora il rapporto è esclusivo e ufficioso.

“La peculiarità del mio lavoro è che è prevista anche una procedura informale: della segnalazione, del colloquio e del modo in cui la questione va a finire non rimane traccia”. Spiega Torelli.

-La nomina-

L’80% delle segnalazioni di disagio, deriva in genere da comportamenti vessatori di superiori o colleghi. Di solito la questione si risolve con un semplice trasferimento.

Qualche mese fa la nomina era saltata per un ricorso al Tar presentato da Maria Gandolfi, consigliera di Parità in Provincia. Il nuovo concorso è stato nuovamente vinto senza problemi da Francesca Torelli.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0