Verdone prende la laurea ma lo fa…strano

Verdone prende la laurea ma lo fa…strano

Carlo Verdone ha ricevuto una laurea honoris causa presso l'Università di Tor Vergata. Bianco, Rosso, Verdone e ora anche laureato. L'attore romano,

Ancora un sacco Verdone: in arrivo il nuovo film!
Domenica da Serie TV e Film del Caso: il nostro BestOf #29
I 5 Licei più antichi di Roma

Carlo Verdone ha ricevuto una laurea honoris causa presso l’Università di Tor Vergata.

Bianco, Rosso, Verdone e ora anche laureato. L’attore romano, dopo aver festeggiato di recente il suo 67° compleanno e i 40 anni di carriera, raggiunge un altro prestigioso traguardo. L’Università di Tor Vergata lo ha infatti insignito di una laurea honoris causa in Beni Culturali e Territorio.

La cerimonia si è tenuta nell’Auditorium dell’Ateneo romano. Presenti, fra gli altri, anche Aurelio De Laurentiis, la moglie Giulia Scarpelli e i figli Paolo e Giulia, a cui un Verdone visivamente emozionato ha dedicato questo importante riconoscimento.

Un’altra dedica speciale è stata quella per il padre Mario Oreste, celebre critico cinematografico scomparso nel 2009. A lui, dopo aver consegnato la laurea al figlio Carlo, è stata intitolata la sala cinema della macroarea di Lettere e Filosofia dell’Università di Tor Vergata.

Ad assistere alla cerimonia moltissimi ragazzi, segno che dopo tutti questi anni Verdone riesce ancora a coinvolgere e a strappare un sorriso anche alle nuove generazioni. D’altronde le sue battute sono diventate ormai proverbiali e una di queste (“Parti Ivano”) è risuonata nella sala, quasi a volerlo accogliere a braccia aperte.

La lectio magistralis, tenuta con tanto di toga e tocco, si intitola “Catturare il dettaglio: l’osservazione come elemento fondante della creazione artistica” e vuole spiegare ciò che il cinema rappresenta per Verdone.

Per l’attore e regista romano la settima arte è un mezzo per “raccontare l’Italia che cambia, anche se siamo in un momento difficile e complesso che fa anche un po’ paura”. Il simbolo di questa crisi è rappresentato da Roma stessa che per Verdone “ha un urgente bisogno di ripartire”.

Lui a dire il vero una laurea ce l’aveva già, in Lettere Moderne e con 110 e lode, mica bruscolini. D’altronde attraverso i suoi film ha sempre dimostrato di avere una mente brillante; per anni ha raccontato l’Italia popolare, colorandola con ironia e questa laurea non è altro che l’ennesima bellissima pennellata d’autore. Congratulazioni Maestro.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0