Tempo di lettura: 1 Minuti

Substitute Phone, l’anti smartphone

Substitute Phone, l’anti smartphone

Si chiama Substitute Phone e grazie alla sua forma di telefonino punta a disintossicarci dallo stesso. Se siete troppo dipendenti dall’iPhone, questa

Le notizie circolano su Reddit


Vicenza: la scuola Da Porto ha bisogno di un restauro
Spreadthesign: l’app per conoscere la LIS

Si chiama Substitute Phone e grazie alla sua forma di telefonino punta a disintossicarci dallo stesso. Se siete troppo dipendenti dall’iPhone, questa è la soluzione.

Sobstitute Phone potrebbe rientrare benissimo nella categoria degli anti stress, nonostante una forma che ricorda l’iPhone. L’obbiettivo dichiarato è proprio quello di staccare le persone dalla propria dipendenza da smartphone.
Disintossicare. Come è possibile ciò? Grazie a una serie di caratteristiche dell’oggetto, quale la forma che simula quella del dispositivo, una fila di sfere al centro che simula lo swipe tanto conosciuto. Nello stesso modo in cui eseguiamo una funzione, così giochiamo con queste palline.

Progettato dal designer austriaco Klemens Schillinger, pone un obbiettivo nobile, quale quello della disintossicazione. Del resto il vero oggetto ce l’abbiamo sempre, e lo utilizziamo come riempitivo di ogni momento di vuoto e non solo.
È composto da una case di plastica ( poliossimetilene ) e biglie di marmo. L’interattività si ferma a pochi elementi, ma secondo l’autore stretto necessario per sentirsi liberi.

Substitute Phone non è attualmente in vendita, ma è stato lanciato in via non ufficialissima sulla rivista Dezeen. Però vista la grande richiesta che potrà avere in tutto il mondo non tarderà ad arrivare in commercio. E che poi un’idea del genere possa essere copiata in più versioni, accompagnandosi inevitabilmente a un mercato ampissimo.
Se anche voi siete rimasti colpiti e pensate di volerlo, manca poco: coming soon…

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0