Tempo di lettura: 2 Minuti

Insegnare a ragazzi di etnie diverse: il master del MIUR per affrontare la sfida multiculturale

Insegnare a ragazzi di etnie diverse: il master del MIUR per affrontare la sfida multiculturale

Interamente finanziato dal Ministero della Pubblica Istruzione, arriva un Master di I livello per affrontare la sfida multiculturale. Insegnare a raga

ELSA: un nuovo modo per vedere l’uni!
L’Università di Oxford sospende un italiano per legami con il jihadismo
Alcune news su Instagram e Apple

Interamente finanziato dal Ministero della Pubblica Istruzione, arriva un Master di I livello per affrontare la sfida multiculturale. Insegnare a ragazzi italiani non è al stessa cosa di insegnare a ragazzi africani, orientali o dell’est Europa. E questo Master serve proprio a rendere più facile l’integrazione fin dalle scuole italiane.

Se le nuove ondate di immigrazione “colorano” sempre più le classi delle nostre scuole, il Ministero cerca così di governare un fenomeno difficile sicuramente. Ma che può fornire molti spunti e cambiamenti interessanti. Le iscrizioni sono già partite e si avrà tempo fino al 18 dicembre, alle ore 16:30.

Il Master, finanziato dal Ministero ma promosso dal Dipartimento di Educazione e Scienze Umane di Unimore, si rivolge a tutti i docenti e dirigenti di ogni scuola. Gode dell’aiuto organizzativo della fondazione Marco Biagi e consiste in 60 Crediti formativi per 1500 ore.

La direttrice del percorso studi Laura Cerrocchi dichiara di essere entusiasta del progetto. E assicura che servirà a formare una nuova classe di professori e dirigenti adatti e specializzati nell’affrontare una classe multiculturale come molte ormai se ne trovano. La direttrice Cerrocchi ribadisce che il Master è aperto a insegnanti statali e di scuole paritarie, che potranno quindi avere gli strumenti per gestire l’integrazione fin dai suoi primi sviluppi, ossia nelle scuole. Infine sottolinea il fatto che mentre quella multiculturale è una sfida difficile per studenti e professori, può d’altra parte essere una risorsa di differenziazione e di ricchezza di culture.

Il Master e l’iscrizione

I docenti impareranno in primis a conoscere bene il fenomeno dell’immigrazione e dei flussi migratori cui devono questo Master. E, cosa più importante, come affrontare dal punto di vista pedagogico un gruppo di ragazzi di cultura non italiana. Per poter partecipare bisogna avere una laurea triennale o magistrale ed essere docenti o dirigenti in servizio.

L’iscrizione si può fare esclusi avente online al sito “www.esse3.unimore.it“. Sono disponibili solo 100 posti, che permetteranno ai docenti di avere una marcia in più. Conoscenze fondamentali per un lavoro che mai quanto oggi necessita di questo tipo di qualifiche.  Le lezioni avranno luogo a Reggio Emilia da Gennaio a Ottobre 2018 nel Dipartimento di Educazione e Scienze Umane (viale Allegri 9), il venerdì pomeriggio e il sabato. L’unico pagamento previsto è la marca da bollo di 16 euro.

#FacceCaso

Di Alessandro Luna

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0