Tempo di lettura: 3 Minuti

Girls! Conoscete GurlsTalk? Beh, da oggi sarà la vostra piattaforma preferita!

Girls! Conoscete GurlsTalk? Beh, da oggi sarà la vostra piattaforma preferita!

La famosissima modella Adwoa Aboah, uscendo da un periodo complicato della sua vita, ha creato la piattaforma GurlsTalk, uno spazio totalmente dedicat

Sconti sulle spese per la scuola a Ravenna
Nuovo passatempo per la Lega: il telefono anti-gender
La guida da seguire in caso di terremoto

La famosissima modella Adwoa Aboah, uscendo da un periodo complicato della sua vita, ha creato la piattaforma GurlsTalk, uno spazio totalmente dedicato alle ragazze.

Oggi vi parlo di GurlsTalk, un sito, una pagina Facebook e Instragram che ha lo scopo di essere un “porto sicuro” per ogni ragazza. Uno spazio dedicato a noi, dove ognuna può esprimere la sua opinione o raccontare una storia. Un luogo dove non ci sono pregiudizi e dove le ragazze si aiutano.

Chi è Adwoa Aboah?

Stiamo parlando di una delle modelle più influenti del momento. Se non vi suona il nome sicuramente l’avrete vista da qualche parte. Pochi giorni fa è anche stata nominata “modella dell’anno” dal British Fashion Council. Ha posato per i brand più famosi e ha una bellezza davvero particolare. Ha 25 anni ed è metà inglese e metà ghanese.

Ma la sua vita non è sempre stata rose e fiori. Entrata nel mondo della moda, che non è certo un ambiente facile, è passata per un lungo periodo di difficoltà che l’ha portata anche ad abusare di alcool.

La rivincita e la creazione di GurlsTalk

La sua determinazione e coraggio l’hanno fatta vincere la depressione. Uscendo dal periodo più buio della sua vita Adwoa ha deciso di creare una piattaforma dedicata a tutte le ragazze. Ha creato un “porto sicuro” in cui qualsiasi ragazza possa sfogarsi e trovare aiuto. Chiunque può raccontare una storia ed essere ascoltato.

Su GurlsTalk si parla di sesso, di taboo, di salute mentale e tanto altro. Il principale obiettivo è quello di sdoganare l’idea di un certo canone di bellezza. Per Gurlstalk siamo tutte belle, ognuna di noi, ognuna con i propri difetti che ci rendono autentiche.

È una piattaforma che ci ricorda ogni giorno, anche nei momenti peggiori, che non siamo sole. Perché forse Adwoa nel suo periodo più buio, aveva proprio bisogno di questo: di qualcuno che la ascoltasse.

Si tratta di una sorta di Freeda però a livello internazionale.

Care ragazze, date un’occhiata a GurlsTalk, vi innamorerete!
#letsgetgurlstalking

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0