Tempo di lettura: 2 Minuti

Hopper, l’app che ti aiuta a prenotare i voli (o ad evitare i flop…)

Hopper, l’app che ti aiuta a prenotare i voli (o ad evitare i flop…)

Si chiama Hopper, è un’app che sulle analisi di costi e altri fattori indica quale sia il miglior biglietto da comprare in quale data e orario. Scegl

Ragazzo prodigio dice NO ai germi sugli aerei
Una crociera di lusso… in aereo!
“Luxury product tester” cercasi!

Si chiama Hopper, è un’app che sulle analisi di costi e altri fattori indica quale sia il miglior biglietto da comprare in quale data e orario.

Scegliere un biglietto aereo su internet si è tanto semplificato quanto reso difficile, e dietro questo “problema” si è sviluppata l’app Hopper.
Una volta bastava andare in un’agenzia di viaggio, dire quando volevamo partire e loro davano la soluzione migliore, senza che potessimo dire nulla. Prendere, pagare e partire tranquilli. Con i vari siti tutto ciò si è complicato, ma se a volte riusciamo a cercare qualche soluzione economica, spesso le stesse proposte ci cominciano a condizionare su quando partire, facendoci cambiare mille volte.

Invece questa piattaforma, con il logo di un coniglio stilizzato, diventa il nostro consulente di viaggio personale. Pensata sia per iOS che Android, ci consiglia su quando prenotare i voli o in modo statico, indicando sul calendario i giorni in verde, arancione o rosso per fascia di prezzo. In questo modo sappiamo subito che giornate sono consigliate per la partenza.

Oppure si selezionano le date di partenza, anche senza tener conto di ciò, e poi Hopper apre una scheda della rotta selezionata fornendo al viaggiatore una serie di indicazioni pratiche.
Da qui derivano quindi giudizi su prezzi, settimane in cui il sistema non registra salite o discese di prenotazioni, cerca di prevedere il prezzo. Soprattutto da modo di tenere sempre d’occhio l’oscillazione di un costo del biglietto, questo l’aspetto più interessante senza dubbio.

Sostanzialmente quindi provvede a comparare in maniera dinamica i prezzi, non le compagnie aeree come fanno altri siti. È il caso forse più evidente di un sistema che punta più al risparmio del consumatore che alla proposta di una compagnia per un’altra, di un’ansia in più vedendo la scritta “biglietti in esaurimento!!!”.
È necessario inoltre indicare che l’analisi proposta dall’app riguarda solo i posti in economy, perché appunto si basa esclusivamente alla convenienza.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0