Tempo di lettura: 1 Minuti

Viaggi economici per giovani squattrinati. L’intervista a I have a Trip

Viaggi economici per giovani squattrinati. L’intervista a I have a Trip

Ritorna il nostro appuntamento mensile con I have a Trip e oggi si parla di consigli per viaggi economici per giovani viaggiatori e viaggiatrici alla

Ryanair non le imbarca la carrozzina, Elena denuncia su Facebook la compagnia.
Inventare un jetpack per guadagnare 2 milioni? Provateci!
Una crociera di lusso… in aereo!

Ritorna il nostro appuntamento mensile con I have a Trip e oggi si parla di consigli per viaggi economici per giovani viaggiatori e viaggiatrici alla scoperta del mondo.

Conosco bene la sensazione di voler fuggire anche solo per un weekend o più per conoscere qualche nuovo posto del mondo. Anche e soprattutto in vista delle vacanza natalizie che si stanno arrivando. Per questo motivo ho intervistato Eric di I have a Trip che sicuramente, dopo più di due anni di viaggio, è il maggior esperto a cui chiedere consigli per viaggi economici.

Ma bando alle ciance, arriviamo al dunque, qui sotto trovate le risposte di Eric.

Buthan – esempio di viaggio NON economico! 

Qual è il paese più economico e ideale per un viaggio durante le vacanze di Natale?

Abbiamo la fortuna di abitare in un continente dove le distanze sono praticamente nulle fra Paesi, ragion per cui gli spostamenti sono estremamente economici.
Parlerei quindi di Europa: infatti è qui che riusciamo ad abbattere il più possibile i costi di viaggio. Partendo dall’Italia con un treno o con un bus (qui la compagnia FlixBus vince su tutte a mio modesto parere per il rapporto qualità-prezzo e per la copertura delle destinazioni) riusciamo a programmare una vacanza indimenticabile.
Ora entra in gioco la durata della vacanza ma anche quello che si preferisce visitare.
Per la mancanza di frontiere, i collegamenti brevi e un buon servizio al turista potrei suggerire un tour di un paio di settimane fra Germania, Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria.
Va sottolineato che il costo della vita non è paragonabile ad alcuni paesi del Sud America o dell’Asia. Ma il non aver acquistato un biglietto aereo in questo periodo ci lascia un ampio margine di spesa sul vitto e gli alloggi di tutta la vacanza.

Qual è il paese e ideale per un viaggio durante le vacanze estive?

Rimarrei sempre in Europa per i motivi sopracitati se non in Italia. Quale Paese è più bello del nostro in primavera ed estate?
Se proprio cerchiamo qualcosa di nuovo fuori confine, suggerirei la montagna.
In estate accontenta proprio tutti, anche i più freddolosi. La Slovenia, l’Austria ma anche la Norvegia e la Svezia che se relativamente care nel visitarle offrono ancora buonissimi prezzi su voli low cost.
Se preferiamo le città allora punterei sulla Francia e sulla Spagna con spostamenti in autobus.
La vacanza alternativa in assoluto? Il cammino di Santiago! Questa si che non ve la scorderete mai più e riuscirete a stare sotto i 1000€ in un mese di camminata attraverso la Spagna, pasti e alloggi inclusi! Periodo consigliato da Maggio a Luglio.

Quale Paese invece non consiglieresti a un viaggiatore low budget?

Nessun Paese escluso perché il bello del viaggiare sta proprio nel vedere e vivere esperienze diverse.
Diciamo comunque che il Bhutan non è proprio alla portata di tutti. Infatti a meno che voi non siate cittadini Indiani, Bangladesi o Maldiviani la tassa giornaliera da pagare è di 250$ a testa (voli e visto esclusi). Si, avete capito bene! Giornaliera!!! Che voi restiate 5 giorni o 50 il prezzo per una giornata sarà sempre lo stesso. Questa è una sorta di tassa stabilita dalla famiglia reale del Regno del Bhutan per ogni turista. Va detto, però, che incluso nel prezzo per niente modico c’è incluso l’alloggio, 3 pasti (bevande escluse), l’auto con autista, una guida a vostra completa disposizione tutto il giorno e le entrate nei musei.

Non perdete tempo a cercare ostelli o homestay in quanto in Bhutan non esistono. Gli alloggi inclusi nel prezzo sono Hotel 3/4 stelle. La politica del Paese verso i turisti è quindi “Pagate caro ma avrete un servizio indimenticabile”.
Si ecco, diciamo che come destinazione non è proprio alla portata di tutte le tasche!!!

Buthan

Quali sono i tuoi trucchi e consigli per risparmiare e fare viaggi economici?

Chi mi segue sui social sa quanto io creda nella filosofia di Couchsurfing. Per chi ancora non lo conoscesse è un portale dove si offre e si chiede ospitalità gratuitamente permettendovi alloggiare senza spendere un solo centesimo in qualsiasi parte del mondo e quasi sempre trovare nuovi amici. Se invece il vostro tempo a disposizione è maggiore, la soluzione potrebbe essere Workaway: tradotto sarebbe la possibilità di lavorare qualche ora al giorno in cambio di vitto e alloggio. Nessun rimborso economico ma avere un letto e un pasto per 3-4 ore di lavoro al giorno (a volte anche meno). Questo può fare la differenza sul vostro budget di viaggio soprattutto nei Paesi meno economici.

Lavorando come verniciatore alle Faore

Un altro consiglio che vi do prima di iniziare un viaggio è quello di iscrivervi ai vari gruppi Facebook delle destinazioni in programma. Un esempio potrebbe essere SouthEastAsia backpacking per l’ Asia oppure mochileros-viajeros per il SudAmerica o ancora “Europe backpacker/traveler” per il nostro continente. Iscrivetevi e postate qualsiasi tipo di domanda o dubbio vi venga in mente e vedrete che in poche ore troverete consigli utilissimi per viaggiare alla grande risparmiando.

Facendo il cameriere in Thailandia

Sperando che i consigli Eric vi siano stati utili, potete trovare le altre tre interviste di Faccecaso a I Have a Trip cliccando qui.

Per tutto il resto vi consiglio vivamente seguire I Have a Trip su Instagram (@Ihaveatrip) per rimanere sempre aggiornati sulle sue avventure. Qui il link al blog.

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0