Tempo di lettura: 3 Minuti

Peer education : l’esperimento del Liceo Cossato

Peer education : l’esperimento del Liceo Cossato

L'obiettivo è quello di sensibilizzare i coetanei sulle tematiche del disagio giovanile e diventare un punto di riferimento per la gestione del beness

Titoli di studio in Italia non veritieri, lo dice l’Ocse
Ritorna il Wave Food Festival!
La medicina diventa alternanza scuola-lavoro

L’obiettivo è quello di sensibilizzare i coetanei sulle tematiche del disagio giovanile e diventare un punto di riferimento per la gestione del benessere a scuola. #FacceCaso.

Il Liceo di Cossato, a partire da quest’anno, ha avviato un progetto sperimentale di peer education che ha coinvolto 14 studenti.

Cos’è il peer education?

Peer education significa letteralmente “educazione tra pari” ovvero intraprendere attività formative con persone simili in quanto età, genere o condizione lavorativa.

I ragazzi del Cossato si formeranno mediante la formula del cooperative learning. Il “gruppo dei pari”, coordinato dalla prof.ssa Sciacca, prevede 8 incontri, alcuni dei quali tenuti da esperti esterni alla scuola, per lo sviluppo delle competenze utili alla relazione d’aiuto.

L’obiettivo è quello di sensibilizzare i coetanei sulle tematiche del disagio giovanile e diventare un punto di riferimento per la gestione del benessere a scuola.

Giovedì 11 Gennaio i peer educator hanno progetto un questionario per la rilevazione dei bisogni emotivi in collaborazione con la dott.ssa Laselli della Fondazione Olly. Il questionario servirà a sviluppare un piano di intervento per la prevenzione di comportamenti a rischio nell’adolescenza che potrà essere utilizzato sia al Liceo di Cossato che nelle altre scuole.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0