Tempo di lettura: 1 Minuti

A scuola con… Fabio Borini!

A scuola con… Fabio Borini!

Che scuola hanno frequentato i campioni italiani? Ve lo diciamo noi in questa nuova rubrica. Oggi tocca ad un fresco geometra, Fabio Borini. Vi siete

Cerimonia di chiusura EURO 2016: il mondo è più bello visto con gli occhi dei ragazzi
Lo sport come riscatto
Ronaldo alla Juventus, quanto costa in relazione ai settori giovanili?

Che scuola hanno frequentato i campioni italiani? Ve lo diciamo noi in questa nuova rubrica. Oggi tocca ad un fresco geometra, Fabio Borini.

Vi siete mai chiesti quale scuola avessero frequentato da adolescenti campioni e campionesse del calibro di Buffon o Bebe Vio? Noi sì. E per risponderci (o meglio, per rispondervi) abbiamo ideato una rubrica nella quale periodicamente ripercorreremo la carriera scolastica di vari atleti.

Dopo circa un mese e mezzo di pausa, stasera ripartirà anche il campionato di Serie A. Tra le prime squadre a scendere in campo, ci sarà l’Hellas Verona. Gli scaligeri sono stati la sorpresa della scorsa stagione, nella quale sono stati trascinati dagli assist di Lazovic e dai gol di Fabio Borini.

Negli ultimi giorni l’attaccante di Bentivoglio ha fatto parlare di sé proprio per via della sue vicende scolastiche e di una maturità parecchio tardiva. Fabio si è infatti diplomato geometra solo qualche giorno fa, a 29 anni suonati. Per lui, però, la cosa più difficile non è stata superare l’Esame di Stato, ma riuscire a sostenerlo. Un’impresa che, complice la pandemia si è rivelata più tosta del previsto.

Questo perché, essendo privatista, l’ex Roma avrebbe dovuto sottoporsi ad una prova preliminare lo scorso maggio. A causa del Covid-19, tuttavia, l’esame è stato successivamente rinviato a luglio, ma proprio in quel periodo Borini era impegnato con l’Hellas, con cui giocava ogni tre giorni.

Il rischio di non diplomarsi e di non potersi quindi iscrivere alla Facoltà di Architettura, era dunque molto alto. Per fortuna, però, all’Istituto Vangioni di Menaggio c’era un ragazzo che si trovava nella stessa identica situazione di Fabio e visto che dove ci si diploma in uno ci si diploma anche in due, si è deciso di far sostenere la prova preliminare anche a Borini.

Quest’ultimo l’ha superata brillantemente portando a casa un bel 7 in matematica e addirittura (si fa per dire) un 6 in educazione fisica (ma è del mestiere questo?). E poi è arrivato finalmente il grande giorno e con la freddezza del bomber di razza, Fabio non ha fallito: 65/100 il suo punteggio. E ora l’università, perché Borini guarda già al futuro e lo progetta nel dettaglio, come un vero geometra.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0