Tempo di lettura: 3 Minuti

Fake News elettorali: interviene Facebook

Fake News elettorali: interviene Facebook

Fake News elettorali = niente di buono. La (quasi) soluzione di Facebook per questo grande problema. Arrivano le elezioni e con questa aumenta il per

Brasile: Jair Bolsonaro vuole militarizzare le scuole! Sarà vero?!
Sardine in movimento: a marzo un congresso
Politica e giovani: il PD si apre ai Millennials

Fake News elettorali = niente di buono. La (quasi) soluzione di Facebook per questo grande problema.

Arrivano le elezioni e con questa aumenta il pericolo di Fake News elettorali sui social, soprattutto su Facebook. Un social dove l’età di chi lo usa si sta relativamente alzando e sempre più spesso vediamo notizie palesemente false condivise anche dai nostri genitori.

Dato che le Fake News stanno diventando un problema sempre più grande Facebook e alcune società italiane si stanno mettendo insieme per evitare che sul web circolino notizie false o manomesse. Infatti, la collaborazione sarà tra il social network e Pagella Politica, un sito di informazione che non ha una vera e propria parte politica ed è considerata neutrale.

Verranno esaminati soprattutto i link, escludendo meme o pagine satiriche, così da limitare la circolazione delle “vere” notizie false e non delle battute di cui la campagna elettorale sarà certamente piena. I partiti di centrodestra continuano la loro battaglia alle Fake News elettorali sostenendo che sarà possibile denunciarle alla Polizia Postale.

Se avete qualche dubbio su una notizia cercate il decalogo delle Fake News (qui). Una serie di regole che potrebbero aiutarvi a capire se una notizia è falsa oppure è attendibile. Troverete consigli del tipo di guardare il link e da lì controllare bene la fonte o di controllare se nel testo ci sono errori di impaginazione perché vuol dire che non è stata curata come nei giornali davvero attendibili.
Allo stesso modo bisogna stare attenti alle foto modificate o ritoccate o le date potrebbero benissimo essere false o un po’ confuse.

Facebook ci aiuterà sicuramente, anche tramite le segnalazioni, ma non affidiamoci solo a lui. Evitiamo di pubblicare o di condividere notizie che potrebbero sembrare vere ma non lo sono per niente. Perché magari noi lo facciamo per ridere ma altre persone potrebbero crederci e ricondividerle. E questo potrebbe essere un problema.

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0