Tempo di lettura: 2 Minuti

Una Scuola più… vegetale!

Una Scuola più… vegetale!

Il nuovo Quaderno didattico di Frutta e verdura nelle scuole per rendere l’istruzione più vegetale. Si parte con l’educazione alimentare. La scuola d

La scuola italiana salvata dagli studenti stranieri
Uniti all’Università di Catanzaro per il sorriso dei bambini
I suggerimenti dei pediatri per iniziare al meglio la Scuola

Il nuovo Quaderno didattico di Frutta e verdura nelle scuole per rendere l’istruzione più vegetale. Si parte con l’educazione alimentare.

La scuola deve diventare più green e, sì lo diciamo davvero, vegetale. Come? Sfruttando progetti come quelli di CREA, Alimenti e Nutrizione. Questi ha realizzato un “quaderno didattico” con frutta e verdura protagonisti, per insegnare, proprio grazie ai maestri che collaborano, a mangiare sano.

Tre elementi: contenuto scientifico basato con ricerca e validità da parte delle Istituzioni, fruibilità didattica e l’efficacia comunicativa.
Su quest’ultimo punto l’idea di uno strumento che potremmo finire interattivo. Fare informazione con mezzi efficaci sui più giovani.
Quindi se da una parte ai docenti arrivano i dati dello studio ZOOM8, su Salute e Nutrizione, serve altro per convincere chi sta tra i banchi.

Iniziative di tale genere sono ad esempio la distribuzione gratuita in classe di frutta e verdura, oppure il progetto con misure di accompagnamento elaborate dal CREA. Parliamo in questo caso di iniziative ludico-didattiche per gli alunni, attività sul territorio e strumenti informativi per insegnati e famiglie.
Nell’anno appena passato a essere raggiunti sono stati 370.000 bambini e 23.000 insegnanti. Si punta ovviamente a incrementare tali dati, spingendo sempre più bambini a cambiare le proprie abitudini alimentari.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0