Regole acchiappa-talenti: arrivano in Italia dall’UE

Regole acchiappa-talenti: arrivano in Italia dall’UE

Arriva un pacchetto di leggi, dette Regole Acchiappa-Talenti per rendere la ricerca, lo studio all’università o un tirocinio più facili. Siamo il tre

Cari mamma e papà: mi chiamano cervello in fuga, ma dovevo partire
Rimanere al Sud: la nuova iniziativa per governo contro i cervelli in fuga
Cervelli in fuga? Sì, ma al contrario. Il caso del Camerun

Arriva un pacchetto di leggi, dette Regole Acchiappa-Talenti per rendere la ricerca, lo studio all’università o un tirocinio più facili.

Siamo il tredicesimo paese con il più alto numero di cervelli in fuga? (Guardate qui) Cerchiamo di fare qualcosa. Arrivano le Regole Acchiappa-Talenti per consentire ai ragazzi che vogliono studiare e fare ricerca in Italia di farlo con semplicità. Con la stessa semplicità con cui noi andiamo a farlo all’estero. #Frecciatina

Primo punto da migliorare se non da eliminare del tutto? L’eccessiva burocrazia, la cosa che spaventa di più i ragazzi, sia italiani che non. L’idea viene da una direttiva dell’UE che prevede queste regole acchiappa-talenti per i ragazzi che non ne fanno parte e vengono da altre parti del mondo ma che si recano nei nostri paesi per studiare, fare ricerca, qualsiasi cosa.

Le nuove procedure prevedono che il nulla osta per entrare e iniziare a studiare e poi il permesso di soggiorno superiore a 90 giorni si possa avere entro e non oltre un mese. Un mese contro il tempo interminabile che richiede oggigiorno.  #Sispera

Altra regola è quella che semplifica anche la vita di un ragazzo che è venuto in Europa per un tirocinio curriculare o un corso in accademia o ancora in un conservatorio. La durata del permesso sarà quella dell’attività che deve svolgere, dando anche la possibilità di ricevere un altro permesso per almeno un anno per cercare lavoro o per aprire un’impresa. L’unico requisito? Avere un potere economico tale da non gravare eccessivamente sulle casse dello stato, potendosi permettere una vita più che dignitosa.

Che l’Italia diventerà uno dei paesi in cui i ragazzi arrivano invece di andare via? Chi lo sa. Speriamo, intanto, che il sistema funzioni e che la burocrazia sia più snella, ma molto più snella. Intanto queste regole acchiappa-talenti ci sembrano più che buone. Non trovate?

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0