Scuole serali: il primo liceo a Milano

Scuole serali: il primo liceo a Milano

Arriva a Milano il primo corso di scuole serali in un liceo statale. Parliamo di arti figurative al Boccioni, zona Fiera. I miei genitori se le ricor

Dopo due giorni di lezioni docente revocato dall’incarico: cattedra a vincitore concorso

Liceo artistico Petrocchi: crolla il soffitto dalla presidenza
Design del Caso: Il metodo di Munari

Arriva a Milano il primo corso di scuole serali in un liceo statale. Parliamo di arti figurative al Boccioni, zona Fiera.

I miei genitori se le ricordano, le scuole serali. Se le ricordano bene. Ancora di più i miei nonni, erano quelle scuole in cui si andava perché durante il giorno si doveva lavorare, o anche per continuare un percorso di studi abbandonato troppo presto. Poi sono andate via via scomparendo, anche nella mia scuola non si sono più fatte, nonostante io mi ricordi qualche professore che aveva il turno serale.

Beh, sono tornate, le scuole serali. A Milano, che non aveva licei statali che fornivano questo tipo di servizio, ha aperto un corso per adulti il liceo artistico Boccioni per l’indirizzo Arti Figurative. Il Boccioni rimane l’unico liceo ad offrire questa possibilità, le altre scuole aderenti all’iniziativa sono o istituti tecnici o professionali. Le richieste di informazioni sono già tantissime, quasi una classe intera e vanno da diciottenni che hanno abbandonato la scuola (ahi, ve ne avevamo parlato qui) a persone più grandi, che vogliono prendere un diploma.

Cosa c’è di meglio per arginare il problema della dispersione scolastica? Beh, in effetti sembra una buona iniziativa, tenendo presente che nella maggior parte delle volte i ragazzi che partecipano sono poco più che ventenni. Pensate che nell’indirizzo economico di uno degli istituti tecnici si arriva a circa cento iscrizioni.

Pensate anche a cosa potrebbe portare uno scientifico serale o anche un classico serale, per aiutare tutti quelli che il diploma non l’hanno mai preso, anche nei bei tempi andati.

Il problema per i due indirizzi per eccellenza è che mancano le autorizzazioni da parte delle città metropolitane, ma chissà potrebbero arrivare prima o poi. In altri posti le scuole serali sono state tolte, perché costavano troppo. Ma forse quando ne verrà capita l’importanza potranno aumentare anche i fondi, o no?

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 1
  • comment-avatar

    Grazie Simona!!

  • DISQUS: 0