Tempo di lettura: 3 Minuti

Novara propone lo zaino uguale per tutti

Novara propone lo zaino uguale per tutti

"L'ho voluto condividere su Fb perché so di avere tanti amministratori, insegnanti e dirigenti di più parti d'Italia tra i miei contatti, e magari pot

Wave Market: il format estivo dedicato ad Artigianato, Arte e giovani
Social Week: il meglio della settimana
Mytutela, app contro bullismo e stalking

“L’ho voluto condividere su Fb perché so di avere tanti amministratori, insegnanti e dirigenti di più parti d’Italia tra i miei contatti, e magari potrebbe essere d’ispirazione. Le cose belle e utili è meglio condividerle”.  #FacceCaso.

Cosa pensi del fatto di avere uno zaino uguale per tutti a scuola? L’iniziativa è nata a Novara, dove un istituto ha adottato per tutti gli studenti uno zainetto blu, bello e resistente uguale per tutti, maschi e femmine.

Monia Sangermano, zia di una studentessa, ha scritto su Facebook al riguardo.

“Questa è la mia nipotina di 7 anni oggi sono andata a prenderla a scuola e mi ha spiegato che questo zainetto che utilizza non lo ha comprato. La scuola lo ha fornito, uguale, a tutti i bambini. Tutti con lo stesso zainetto, senza differenze tra chi ha ‘le principesse originali’ e chi invece le ‘principesse dei cinesi’; senza differenze tra chi ha lo zainetto più bello e chi quello meno bello”.

“Non so bene quanto costi uno zaino per bambini delle elementari, ma suppongo che bisogna mettere in conto almeno 50 euro, se non di più. E questo, pratico, leggero e spazioso, lo fornisce la scuola ad un prezzo simbolico che include anche diario, astuccio, quaderni e tutto il materiale che serve per la scuola per tutto l’anno. A me sembra una cosa meravigliosa. Un grande segno di civiltà e di attenzione sociale”. Si legge nel post.

Come ha riportato Repubblica nell’articolo del 14/03/2018, Monia che è giornalista in Calabria per Meteoweb.eu e Strettoweb.it, scrive.

“L’ho voluto condividere su Fb perché so di avere tanti amministratori, insegnanti e dirigenti di più parti d’Italia tra i miei contatti, e magari potrebbe essere d’ispirazione. Le cose belle e utili è meglio condividerle”.

“Qualcuno mi ha contestato in privato che così si ‘uniformano’ i bambini e si appiattiscono i loro gusti. Ma non è così, la scuola lavora su ogni singolo bambino con la didattica, sviluppando le potenzialità di ciascuno e valorizzando le attitudini personali. Non è lo zaino che fa la differenza”. Racconta Monia.

Domenica Marra ha scritto commentando. “A Cuneo si usa nel nuovo progetto a scuola senza zaino… hanno una sacca tutta uguale!!! Hanno iniziato da quest’anno”. 

Domenico De Cinque fa sapere. ”È proprio un bel progetto, anche a Chieti nella scuola di mia figlia sono 5 anni che hanno adottato questo sistema tipico dei paesi nord europei. Zaino diario divisa…tutti uguali!”.

Thomas Pacchiana la pensa allo stesso modo. “Alla scuola dei miei figli, tramite comitato genitori, gli alunni hanno scelto in maggioranza di acquistare un diario appositamente creato uguale per tutti”.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0