Tempo di lettura: 3 Minuti

Atenei piemontesi : borse di studio per tutti

Atenei piemontesi : borse di studio per tutti

La ricerca ha evidenziato che a tre anni dalla laurea 80 laureati su 100 dichiarano di essere occupati. #FacceCaso. Gli studenti universitari degli a

Invalsi 2019: cosa è andato storto?
Alternanza scuola – lavoro: iniziativa sensata ma super criticata

Torino da il via alle immatricolazioni: fino al 5 ottobre il link sul sito dell’ateneo

La ricerca ha evidenziato che a tre anni dalla laurea 80 laureati su 100 dichiarano di essere occupati. #FacceCaso.

Gli studenti universitari degli atenei piemontesi hanno ricevuto la bellezza di dodicimila borse di studio, il 100 per cento degli aventi diritto.

Il Piemonte e il Trentino Alto Adige, sono stati gli unici atenei che dal 1997/98 al 2010/11 hanno distribuito la borsa a tutti gli idonei. Il trend è cambiato solo nel 2011/12, tornando poi al 100% dal 2015/16.

Stando ai dati, il 2016 è stato l’anno in cui il Piemonte ha ricevuto quasi 13 milioni di compartecipazione e ha potuto garantire la borsa di studio a tutti gli idonei.

E i posti letto?? In dodici anni c’è stato un incremento dell’8,6%. Ad oggi la disponibilità è di 3.268 posti nelle residenze universitarie, su un totale di circa 5mila idonei fuori sede e 37mila iscritti residenti fuori regione.

Il Piemonte è la sesta regione per numero di posti letto e ottava per grado di soddisfacimento della domanda.

Un altro dato positivo per gli atenei piemontesi è che il numero di immatricolati 2017/18 supera i 22mila iscritti e il Piemonte si conferma in crescita più di tutte le altre regioni. Sono sempre di più gli studenti che scelgono di studiare qui.

Le belle notizie non si arrestano qui. La ricerca ha evidenziato che a tre anni dalla laurea 80 laureati su 100 dichiarano di essere occupati.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0