Tempo di lettura: 2 Minuti

Il Black Mirror polacco è così bello?

Il Black Mirror polacco è così bello?

Un Black Mirror in salsa polacca, interamente caricato su Youtube, viene giudicato quasi meglio dell’originale. Scopriamo il perché. Black Mirror ha

Nasce l’ Unicamillus a Roma
Baby registi contro il bullismo: 8 premi
Problemi? Tu chiami, “Pronto Scuola!” risponde

Un Black Mirror in salsa polacca, interamente caricato su Youtube, viene giudicato quasi meglio dell’originale. Scopriamo il perché.

Black Mirror ha conquistato da tempo un pubblico vastissimo. L’insieme di distopie tecnologiche e storie ansiogene hanno reso questa serie un cult internazionale. Ma c’è chi giura che la sua versione made in Poland sia anche meglio.

Charlie Brooker, il creatore di Black Mirror, ha reso le nostre vacanze di Natale molto più agitate con l’uscita proprio in quel periodo della quarta stagione. Episodi che in parte non hanno deluso le aspettative, ma che in generale sono stati tutti tradotti in trame significative.

Il futuro nel peggiore dei piani immaginabili, con le cruente conseguenze.
Sta di fatto che se ci sia stata delusione o attesa per la prossima stagione, su Youtube c’è qualcosa che fa per voi.

Si chiama Czarne lustro, serie tv caricata su un canale della piattaforma video, ma interamente realizzata in Polonia di cui è la lingua di messa in onda. I titoli in inglese però possono aiutarvi ad affrontare una serie reputata una piccola Black Mirror.
Molti i temi simbolo dell’originale quelli affrontati in questa, come le relazioni sociali, tecnologia e cupi colpi di scena. Una colonna sonora persino molto simile, per qualcosa che si discosta poco dalla versione inglese.

Qui ovviamente arriva la sorpresa: è la sezione Netflix Polonia a realizzare Czarne lusterko, con la collaborazione del team social dell’Est Europa che ha creato brevi corti ispirati alle fosche atmosfere di Black Mirror.
Jacek Ambrosiewicz è stato il direttore del progetto, che ha poi appunto deciso di affidarne la realizzazione a una serie di YouTuber e creativi polacchi che hanno permesso di caricare questi quattro episodi sia Netflix Polonia che su YouTube.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0