Tempo di lettura: 1 Minuti

E se bastasse un po’ di curiosità?

E se bastasse un po’ di curiosità?

A volte il piccolo trucco per imparare è semplicemente avere una grandissima curiosità per ciò che ci circonda. Sono una persona curiosa. Però aspett

Università di Palermo: tra le prime 500 in classifica nel ranking mondiale

In Islanda sul set di Game of Thrones, riconoscete questi posti? Pt.4
Cattelan al posto di Van Gogh: un WC al posto di un dipinto

A volte il piccolo trucco per imparare è semplicemente avere una grandissima curiosità per ciò che ci circonda.

Sono una persona curiosa. Però aspetta, la mia curiosità, grazie al cielo, non è verso la vita degli altri, ma nei confronti del mondo che ci circonda. Sono una di quelle che legge anche le etichette delle bottigliette d’acqua o che se sente nominare un posto lo va a cercare su Google Maps. Non è per poi fare bella figura, molto probabilmente non ne parlerò mai.

Essere curiosi non vuol dire voler far vedere a qualcuno che si sanno cose su qualsiasi argomento ci interessi. Vuol dire cercare ogni giorno cose nuove, informarsi e fare di quella informazione, anche se stupida, un piccolo tesoro.

C’è uno studio della University of Michigan su circa 6000 bambini nati nel 2001, che hanno partecipato ai test fin dall’asilo. Il fine di questo test era quello di scoprire quanto la curiosità incidesse sul rendimento scolastico. Si è visto, innanzitutto, che i ragazzi che avevano in famiglia un reddito maggiore avevano una media più alta; ma i ragazzi meno abbienti che però registravano punteggi altissimi nella curiosità avevano un rendimento scolastico più alto rispetto ai loro coetanei.

E non solo, i bambini più curiosi si sono dimostrati i più attenti in classe e nelle attività sportive o artistiche. Tutto grazie a questa piccola caratteristica, la curiosità. È una cosa innata, che non si può in nessun modo controllare ma che dona a qualsiasi persona il piacere di fare una scoperta nuova, o anche semplicemente di andare ad informarsi su qualcosa.

Non sottovalutare la curiosità, amico mio, perché potrebbe donarti davvero un nuovo modo di vedere le cose. Fanne tesoro anche tu.

Psss, se ti interessa, oltre all’essere curiosi ti spiego anche qualche trucchetto per essere felice, qui.

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0