Eskills4change: un’opportunità di formazione per 10.000 giovani italiani!

Eskills4change: un’opportunità di formazione per 10.000 giovani italiani!

Dalla collaborazione tra Microsoft e la Fondazione Mondo Digitale nasce eskills4change, un progetto che offre a 10.000 giovani italiani una grande opp

Numero chiuso: non convince la proposta dell’Università di Ferrara
Intervista ad un militante di Senso Comune
Manovra del Popolo: assorbenti sono un bene di lusso. Di che “popolo” stiamo parlando?

Dalla collaborazione tra Microsoft e la Fondazione Mondo Digitale nasce eskills4change, un progetto che offre a 10.000 giovani italiani una grande opportunità di formazione e apprendimento digitale!

Lo scopo da perseguire è quello di semplificare la vita alle persone. Per raggiungere l’obiettivo eskills4change coinvolgerà 10.000 giovani studenti italiani provenienti da 30 scuole di 10 regioni italiane che si sfideranno per trovare la soluzione tecnologica più innovativa che sia in grado di rispondere alle esigenze sociali del contesto in cui viviamo.

Lo scopo del progetto

Obiettivo principale è coinvolgere i giovani rendendoli consapevoli delle sfide di oggi. Saranno gli studenti compresi tra i 15 e i 24 anni a essere i protagonisti di questa sfida che li porterà a dover sfruttare il potenziale delle tecnologie per trovare soluzioni sostenibili in grado di migliorare la vita delle persone. Ovviamente perseguendo lo scopo del progetto i giovani avranno modo di acquisire competenze digitali fondamentali per l’accesso al mercato del lavoro.

Particolare attenzione alle donne e al Mezzogiorno

Il progetto coinvolgerà scuole italiane disposte su tutto il territorio nazionale da Nord a Sud. La convinzione che la tecnologia sia il motore dello sviluppo anche in senso sociale è ciò che sta alla base del progetto. Sviluppando nuove idee tecnologiche e sostenibili si vuole puntare alla riduzione delle disuguaglianze di genere. La riduzione del digital divide e della disoccupazione giovanile è un altro punto fondamentale del progetto.

Una grande opportunità di formazione

Il problema della disoccupazione giovanile e di tutta quella fascia di giovani Neet sono dei veri punti deboli per l’Italia. Ecco perché iniziative di questo genere sono fondamentali per la formazione dei giovani e per l’acquisizione di competenze spendibili nel mondo del lavoro.

Il progetto, infatti, si svolgerà per fasi. La prima parte sarà incentrata sulla formazione degli studenti grazie al contributo di esperti di Microsoft e coach della Fondazione Mondo Digitale. Si vogliono sviluppare quelle competenze relative all’autoimpreditorialità, ovvero iniziare i giovani a progettare app, siti e prototipi di servizi smart e sostenibili. Vi saranno poi vari laboratori di produzione, hackathon e maratone di creatività.

Rendere i giovani aperti e pronti al cambiamento è la chiave per un futuro sostenibile. Te che ne pensi? 

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0