Gay Games a Parigi, le olimpiadi che promuovono l’uguaglianza

Gay Games a Parigi, le olimpiadi che promuovono l’uguaglianza

L’uguaglianza deve essere tale in tutti gli ambiti, ecco lo scopo dei Gay Games, quest’anno ospitati nella capitale francese. Un'iniziativa meravigli

L’Università di Bari come i campus americani
Studio e allenamenti? SI – PUÓ – FAAAARE (Cit.)!
A Siena il tema dello sport come cambiamento del mondo

L’uguaglianza deve essere tale in tutti gli ambiti, ecco lo scopo dei Gay Games, quest’anno ospitati nella capitale francese.

Un’iniziativa meravigliosa che porta con se un messaggio importantissimo. I Gay Games si tengono ogni quattro anni e riuniscono atleti da tutte le parti del mondo, anche dai luoghi in cui essere gay è ancora illegale.

Una celebrazione mondiale della diversità

Diverso è bello. Anche questo è uno dei messaggi di questo evento mondiale ancora troppo poco conosciuto. Ma dal 1982 i Gay Games sono un evento che raccoglie giovani atleti e atlete da ogni parte del mondo. Oltre a celebrare lo sport, l’evento celebra la diversità, che sia quella tra le culture, tra le tradizioni, tra gli orientamenti sessuali o i colori della pelle. Un evento senza discriminazioni dove la solidarietà e il rispetto sono le parole d’ordine.

Il più grande evento mondiale di sport e cultura aperto a TUTTI

In questo modo lo definiscono gli organizzatori. Un evento senza barriere che è in questi giorni in corso a Parigi. Iniziato il 4 agosto e terminerà il 12, coinvolge 80 paesi e ospiterà nel corso di questi giorni ben 10.000 partecipanti.

La storia dei Gay Games

I Gay Games nascono nel 1982 con la loro prima edizione di San Francisco da un’idea di Tom Waddell insieme alla famosa attivista per i diritti LGBT Rikki Streicher. La gara è aperta a tutti gli sportivi e alle sportive e non solo ai membri della comunità LGBT. Gli sport in gara sono 36 e non ci sono nemmeno limiti di tipo atletico.

Un programma denso e dettagliato

Quelli dei Gay Games sono 10 giorni intensi, ricchi di eventi di tipo sportivo e culturale. Conferenze, concerti, spettacoli di tutti i generi riempiranno le giornate più colorate dell’anno. Un programma molto interessante disponibile qui. I biglietti per prendere parte ai Gay Games sono disponibili nel sito dedicato insieme a tutte le informazioni.

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0