Tempo di lettura: 2 Minuti

Agrigento : l’università è in crisi

Agrigento : l’università è in crisi

Se prendiamo come sistema di riferimento il periodo che va dal 2006 al 2016, gli iscritti per il primo anno, erano stati 2.648. #FacceCaso. La notizi

Hikkimori: vivere in una scatola
Sda Bocconi e Microsoft insieme per un Talent
Si parla di sonno ma non si dorme al TG USA 2.0

Se prendiamo come sistema di riferimento il periodo che va dal 2006 al 2016, gli iscritti per il primo anno, erano stati 2.648. #FacceCaso.

La notizia che sto per darti è abbastanza triste. In dieci anni 300 studenti di Agrigento hanno rinunciato ad iscriversi all’università.

Oltre 2000 di loro hanno abbandonato gli studi. 

A divulgare i dati preoccupanti è stata l’anagrafe studenti del Miur, lo strumento che ci permette di tracciare anche il dato delle scelte nella carriera accademica.

Se prendiamo come sistema di riferimento il periodo che va dal 2006 al 2016, emerge che 10 anni fa gli immatricolati, ovvero gli iscritti per il primo anno, erano stati 2.648, lo scorso anno accademico le persone che hanno deciso di iscriversi sono state 2.348. 

Il problema è ancora più evidente se analizziamo il totale degli iscritti all’università: nel 2006 erano 9.836, nel 2016 la cifra si era ridotta a 7.713.

La maggioranza degli studenti erano di Agrigento e frequentavano i corsi palermitani. Ecco i numeri salienti delle immatricolazioni:

  • 1595 del 2006/2007
  • 795 del 2016/2017

In pratica gli iscritti sono calati di oltre 2100 unità: da 9.836 a 7.713.

Per fortuna alcune università vicino ad Agrigento sono in crescita, come ad esempio Kore, che ha visto aumentare gli iscritti dai 60 de 2006 ai 795 del 2016.

La domanda sorge spontanea: perché? Una risposta vera e propria non esiste, quel che è certo è che il calo degli iscritti sia stato influenzato dalla generale crisi economica vissuta dalla provincia, oltre che dalla impossibilità di frequentare l’università nella propria città di origine a causa delle sempre minori opportunità offerte dal Cupa.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0