Tempo di lettura: 1 Minuti

Sunface, Everdays e Snapchat: tre chicche social

Sunface, Everdays e Snapchat: tre chicche social

Il Sole fa male alla pelle. Secondo te si puo’ parlare di lutto sui social media? Fare acquisti scattando una foto da oggi è possibile. #FacceCaso. O

Musica, maestro! L’importanza dell’educazione musicale nelle scuole
Joker e l’idolatria giovanile del male
Facebook diventa tv? Pronti gli show

Il Sole fa male alla pelle. Secondo te si puo’ parlare di lutto sui social media? Fare acquisti scattando una foto da oggi è possibile. #FacceCaso.

Oggi ti parlo di tre chicche innovative nel mondo dei social. Iniziamo con Sunface. Si tratta di un’app realizzata da alcuni ricercatori dell’università di Heidelberg, in Germania, con l’obiettivo di sensibilizzare gli utenti agli effetti del Sole sulla nostra pelle. Sfruttando la realtà aumentata, ti farai un’idea ben precisa delle controindicazioni del Sole sul viso. Basterà scattare un selfie e in poco tempo visualizzerai come si modificherà il tuo volto senza prestare attenzione ai prodotti giusti tra 5, 10, 15, 20 o 25 anni.

Secondo te si puo’ parlare di lutto sui social media? Il fondatore di Everdays, ritiene che sia necessario creare uno spazio dedicato per farlo, in modo da restituire la giusta intimità ad uno spiacevole evento così delicato. Everdays mette in contatto le persone sulla morte tramite una piattaforma. L’app è un social a tutti gli effetti, potrai condividere privatamente contenuti generati dagli utenti sui defunti, tributi e fotografie, chattare con gli iscritti e creare eventi a tema. L’obiettivo è mantenere vivo il ricordo dei propri cari.

Snapchat, fa un passo in avanti verso l’innovazione ed introduce la possibilità di fare acquisti tramite social network. L’app nasce con l’intento originario di scambiare video e fotografie, ma da oggi fornirà ai propri utenti la possibilità di acquistare prodotti semplicemente puntando la fotocamera verso un oggetto, che verrà automaticamente riconosciuto. La novità è stata resa possibile anche grazie ad una collaborazione con Amazon. Inizialmente il progetto partirà negli Stati Uniti ma è probabile che in pochissimo tempo venga esteso ad un numero sempre maggiore di utenti. Non ci scordiamo che recentemente, anche Instagram aveva introdotto una funzione per fare acquisti sul social. Quale sarà la migliore?

#FacceCaso. 

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0