Tempo di lettura: 3 Minuti

Al diavolo i luoghi comuni, studiare conviene! Ecco la prova

Al diavolo i luoghi comuni, studiare conviene! Ecco la prova

Il pensiero di Federico Fubini, firma economica del Corriere della Sera; e i numeri lo certificano...studiare è molto meglio che non far nulla. Oltre

La Netafim, che trasforma i deserti in giardini, venduta
Napoli, capelli blu non entri tu
Pinterest nel 2018: a che punto è questo social?

Il pensiero di Federico Fubini, firma economica del Corriere della Sera; e i numeri lo certificano…studiare è molto meglio che non far nulla.

Oltre a essere una risorsa preziosa per ognuno di noi, la cultura porta anche dei vantaggi concreti. Al diavolo chi sostiene che tuffarsi subito nel mondo del lavoro sia la scelta migliore, chi si mette a studiare trova spesso la strada giusta.

A riguardo è intervenuto Federico Fubini, giornalista di economia del Corriere della Sera, nel corso della Opening Lecture per le matricole dell’Università di Padova, il 24 settembre: ” I dati lo dicono chiaramente, anche in Italia i laureati tengono a guadagnare di più e hanno un livello più basso di disoccupazione – afferma il giornalista a Il Bo live -. Studiare non significa tanto accumulare conoscenza, tanto capacità di rimettersi in gioco, assorbire informazioni e conoscenze durante tutta la vita. Imparare a conoscere è fondamentale, ed è più facile farlo se si inizia presto e se ci si dedica la giovinezza; in poche parole, il periodo in cui il nostro cervello è più permeabile e vitale.”

Riguardo invece alla formazione, al suo rapporto con la crescita economica e con la mobilità vitale, Federico Fubini ha dedicato il suo ultimo libro “La maestra e il camorrista” .
“Perché in Italia resto quello che nasci” , come afferma alla video intervista concessa a “Il Bo live” .

#FacceCaso

Di Emanuele Caviglia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0