Tempo di lettura: 2 Minuti

La Sapienza lancia un concorso letterario sulla fine della Prima Guerra Mondiale

La Sapienza lancia un concorso letterario sulla fine della Prima Guerra Mondiale

Se ti senti in grado di descrivere il valore dell’Art. 11 della Costituzione italiana sfruttando il riferimento agli eventi storici dal 1848 ad oggi,

Liceo Garibaldi di Napoli in protesta contro l’alternanza
Cosenza: ragazzo da fuoco al portone della scuola
Scampia: quando l’artigianato incontra il futuro

Se ti senti in grado di descrivere il valore dell’Art. 11 della Costituzione italiana sfruttando il riferimento agli eventi storici dal 1848 ad oggi, fatti coraggio e prendi parte alla competizione! #FacceCaso.

Non importa che tu provenga da Lettere, Filosofia, Matematica o Medicina. Se sei uno studente universitario della Sapienza, potrai prendere parte ad un concorso letterario interamente dedicato all’anniversario della fine della Prima Guerra Mondiale.

L’iniziativa si rivolge inoltre agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado di Roma e del Lazio che possono partecipare attivamente alla manifestazione. 

Ti spiego bene di che si tratta. La Fondazione Roma Sapienza ha bandito un concorso dal titolo “Il ripudio della Guerra (art.11 della Cost.) e l’esperienza storico-costituzionale italiana” con l’intento di coinvolgere gli studenti e renderli più consapevoli della loro storia e del potere distruttivo della guerra.

Se ti senti in grado di descrivere il valore dell’Art. 11 della Costituzione italiana sfruttando il riferimento agli eventi storici dal 1848 ad oggi, fatti coraggio e prendi parte alla competizione!

Se sarai bravo, a detta di una Commissione di esperti del panorama storico contemporaneo, verrai premiato il giorno della manifestazione e il tuo lavoro verrà pubblicato in un libretto per i tipi della Fondazione Roma Sapienza. 

I vincitori verranno proclamati durate la premiazione che si svolgerà mercoledì 7 novembre 2018 alle ore 10.00 in occasione del convegno “1918: La Sapienza, la I Guerra Mondiale e la Pace” presso l’Aula magna del Rettorato della Sapienza Università di Roma.

Cosa aspetti a metterti in gioco e partecipare al progetto? 

#FacceCaso. 

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0